Juve, inchiesta ultras: nuove intercettazioni, Bernardeschi nel mirino

Juve, inchiesta ultras: nuove intercettazioni, Bernardeschi nel mirino
© foto www.imagephotoagency.it

Spunta una nuova intercettazione a seguito dell’inchiesta sugli ultras della Juve Last Banner: criticato Bernardeschi

Emergono novità dalle intercettazioni sugli ultras della Juve relative all’inchiesta Last Banner. Come riporta la Gazzetta dello Sport, spunta una nuova telefonata di Mocciola, capo ultrà in carcere, in cui si lamenta per un gesto di Bernardeschi al termine di Lazio-Juve.

«Sta storia deve finire! Noi eravamo, siamo proprio sotto qua, no? Trenta metri per buttare la maglia di là. Hanno rotto i co… questi qua. Bernardeschi ha preso la maglia e l’ha buttata dalla loro parte, capito? Ci è passato davanti ed è andato lì a buttargli la maglia».

Il gesto di Bernardeschi, reo di aver dato la maglia ad un altro settore del tifo bianconero, ha scatenato l’ira di Mocciola.