Connettiti con noi

Juventus News

Do you remember? Juve Lazio, la regola del 3-0

Pubblicato

su

Juventus-Lazio 3-0 non è una novità, era già successo nella lunga storia dei confronti fra le due squadre. Ma quel che più colpisce è la similitudine che si è andata a creare nel corso del tempo. Quando si verifica questo punteggio, che sia al Comunale di antica memoria o allo Stadium di “recente” costruzione, succede sempre la stessa cosa: si va al riposo sul risultato di 1-0 e c’è un giocatore che realizza una doppietta. Ecco la storia dei due episodi precedenti a ciò che è
successo ieri, con il gol di Kean in poco prima dell’intervallo, la sua doppietta e la firma in  chiusura di Milik.

La storia prende le mosse dal 1978. Apre Bettega dopo appena 5 minuti e nella ripresa doppietta di Boninsegna e uno dei 2 gol è siglato su rigore. Coincidenza nella coincidenza ciò che succede nel 2016: altro 3-0, gol di Mandzukic e poi due reti di Dybala: anche lui chiude dagli 11 metri. E, a suggerire altri nessi, i due marcatori avevano debuttato proprio contro la Lazio, nella finale di Supercoppa, andando entrambi a segno. Unica differenza: Allegri c’era già, mentre la Lazio era diretta da Simone Inzaghi e Sarri se ne stava al Napoli, che era scattato in testa ma non avrebbe vinto lo scudetto…

News

video