Lotta salvezza falsata dalla Juve? Allegri risponde alle critiche

Lotta salvezza falsata dalla Juve? Allegri risponde alle critiche
© foto Massimiliano Allegri, conferenza stampa Juventus

Massimiliano Allegri risponde alle critiche. In tanti hanno protestato per la formazione mandata in campo dal tecnico della Juve

Grandi polemiche per la decisione di Massimiliano Allegri di schierare una formazione giovanissima in un giorno importante. La Juve, attesa dal ritorno dei quarti di finale di Champions League martedì prossimo contro l’Ajax, ha lo Scudetto in pugno. Ai bianconeri serve un punto per vincere l’ottavo titolo consecutivo e il tecnico juventino ha pensato di lasciare a casa 9 titolari e di schierare una formazione giovanissima, la più giovane dal 1998 a questa parte. Grandi polemiche dopo la vittoria della Spal. In tanti hanno parlato di lotta salvezza falsata dalla Vecchia Signora.

La Juve, prima di Ferrara, ha perso una sola sfida, contro il Genoa (dopo la rimonta contro l’Atletico Madrid). Allegri però non ci sta e spedisce le accuse al mittente: «La Juve non ha falsato proprio nulla: finora aveva giocato 31 partite vincendone 27, con una sola sconfitta prima di questa. Quando si perde si è sempre scocciati, soprattutto perché per la prima volta in questa stagione è successo di perdere dopo essere andati in vantaggio. Abbiamo giocato molto in questi venti giorni, e per fortuna, perché quando non si gioca è peggio. Siamo tornati da Amsterdam mercoledì, venerdì di nuovo in viaggio. Rugani ha speso molto fisicamente e mentalmente ad Amsterdam. Aveva dolori fino alle orecchie. Non potevo mandarlo in campo e rischiare un infortunio serio. Non abbiamo falsato nulla, perché sono certo che se contro la Spal avessero giocato gli altri, quelli che ho tenuto fuori, avremmo fatto peggio».