Connettiti con noi

Calciomercato

Keita rivela: «Mi piacerebbe giocare in Premier o in Liga. Sul razzismo…»

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

Keita Balde ha parlato a Sky Sports Inghilterra del suo futuro e del fenomeno razzismo nel mondo del calcio

Keita Balde ha parlato a Sky Sports Inghilterra del suo futuro e del fenomeno razzismo nel mondo del calcio. Queste le parole dell’attaccante del Monaco.

RAZZISMO – «Penso che non riguardi solo il calcio ma la vita di tutti i giorni. Non ho riscontrato questo problema in campo, ma sono stato vicino ad alcuni colleghi, come Koulibaly, che hanno avuto brutte esperienze. Tutto parte dall’educazione dei valori. Il nostro lavoro ci permette di arrivare a tante persone, quindi dobbiamo alzare la voce e condividere i messaggi di uguaglianza, rispetto e unità».

FUTURO – «Sono nato in Spagna e cresciuto a Barcellona, ma non ho mai giocato nella Liga. Sono diventato calciatore e uomo in Serie A con la Lazio, poi mi sono trasferito al Monaco e ho giocato in Ligue 1. Mi piacerebbe sperimentare nuovi posti e nuove sfide. Naturalmente la Premier League e la Liga sarebbero grandi sfide per ogni calciatore ambizioso. Ora voglio godermi la prossima stagione col Monaco e migliorare ancora».

Advertisement