Lazio, preso Baxevanos. E Bonatti vuole le prove degli allenamenti su Whatsapp

infortunio keita
© foto www.imagephotoagency.it

La Lazio ha tesserato il giovane Baxevanos. Intanto il tecnico della Primavera Bonatti chiede ai suoi le prove degli allenamenti svolti a casa

La Lazio ha ingaggiato Nikolaos Baxevanos, difensore classe 1999. Il club biancoceleste, dopo aver visto all’opera il giocatore nel ritiro di agosto, ha deciso di tesserare il calciatore versando 30mila euro nelle casse dell’Aris Salonicco ed è stato tesserato come giovane di serie. Il club biancoceleste ha deciso di intervenire per sopperire all’emergenza dopo l’addio di Cardoselli ma dovrà attendere gennaio per far giocare il calciatore perché ci sarà bisogno del transfert della FIFA che arriverà tra qualche mese.

LE PROVE DEGLI ALLENAMENTI – Sorride Bonatti, un po’ meno i suoi giocatori. La Primavera torna ad allenarsi quest’oggi dopo i due turni di riposo concessi ma il tecnico ha preteso che la squadra continuasse ad allenarsi anche a casa e inoltre ha chiesto e ottenuto dal club di poter filmare gli allenamenti per avere tutti sotto controllo, anche gli esuberi che si allenano con la Primavera (Tounkara, Minala e Morrison e fino a qualche giorno fa Gonzalez). Come controllare i giocatori lontano da Formello? Con le prove inviate via Whatsapp. Un selfie prima dell’inizio della seduta e un selfie al termine della seduta d’allenamento. Inoltre uno screenshot dopo ogni ripetuta. Un’idea particolare nata dalla mente del preparatore atletico Fabio Patteri, promosso in estate dall’Under 17. A riferirlo è “Il Corriere dello Sport“.