Lazio, Zarate sogna il ritorno: «Se Inzaghi mi vuole…»

Lazio, Zarate sogna il ritorno: «Se Inzaghi mi vuole…»
© foto www.imagephotoagency.it

Mauro Zarate non ha dimenticato la Lazio: anzi, per lui il ritorno a Roma sarebbe un sogno

Un amore ricambiato, quello che ha legato per diverso tempo i tifosi della Lazio a Mauro Zarate. La conferma arriva oggi, a distanza di molti anni da un addio burrascoso. L’argentino, intervistato da Radio Incontro Olympia, ha però tenuto a precisare una cosa: «Non ho mai giocato contro nessuno, né contro Lotito o contro Tare. Il secondo anno fu molto difficile, nonostante iniziò con la vittoria in Supercoppa Italiana contro l’Inter del triplete. Forse ho sofferto un po’ l’assenza di Pandev in attacco, ma anche Ledesma era importante. Il terzo anno andò meglio, ma c’era poca intesa con mister Reja e lì scelsi di andare all’Inter. Ho commesso un errore nel lasciare la Lazio in quel momento. Me ne sono pentito dopo».

Eppure Zarate, oggi in forza al Velez, in un angolino continua a coltivare il sogno di tornare nella Capitale: «Credo sia impossibile, mi piacerebbe tantissimo tornare e giocare in questa squadra con Simone. Ma dobbiamo anche vedere se il mister mi vuole. Sarebbe un sogno. La Lazio è nel mio cuore e non dimenticherò mai i tifosi biancocelesti». Chissà, sognare non costa nulla…