Lucas Leiva si racconta: «Non pensavo sarebbe andata così bene alla Lazio»

Iscriviti
Lucas Leiva Lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista della Lazio, Lucas Leiva, si è raccontato ai microfoni di DAZN: «Ho incontrato persino il Papa»

Lucas Leiva si è raccontato ai microfoni di DAZN tracciando un bilancio delle sue stagioni alla Lazio. Ecco cosa ha detto il centrocampista argentino insieme alla moglie Ariana.

LAZIO – «Quanto ti senti valorizzato nella tua squadra, reinventi te stesso. Ho riscoperto me stesso qui e la mia famiglai è felice, il che aiuta molto. Appena sono arrivato abbiamo vinto subito la Supercoppa Italiana contro la Juventus, qualcosa che non succedeva da un po’ di tempo. A poco a poco ho dimostrato il mio valore, avevo grandi aspettative come i tifosi perchè arrivavo da un grande club come il Liverpool. Non immaginavo sarebbe andata così bene».

FUTURO – «Mi piacerebbe tornare in Brasile perchè vivono amici e famiglia, ma i problemi di sicurezza che sta vivendo il nostro paese ci scoraggiano a tornare ora come ora. Il Brasile è casa nostra, è da lì che vengo e lì ho le mie radici. Anche se qui si sta benissimo ci sono cose che abbiamo solo lì. Mi mancano i pranzi con famiglia e amici, ma non si può avere tutto. Sono veramente grato di dove sono e di quello che ho raggiunto».

PAPA – «Un grande tifoso della Lazio, visto che non battevano la Juventus da circa quattro anni ha detto a Lucas ‘se ci fai vincere questa finale contro di loro porto te e la tua famiglia a incontare il Papa’. Vincemmo la finale 3-2 ed oltre all’emozione di vincere la Supercoppa ero euforica di poter incontare il Papa e così è stato. Eravamo paralizzati di fronte a lui, Lucas gli ha regalato una maglia della Lazio».