Retroscena sulla Roma: rifiutata offerta in extremis per Mahrez

Retroscena sulla Roma: rifiutata offerta in extremis per Mahrez
© foto www.imagephotoagency.it

A poche ore dall’addio definitivo a Mahrez, spunta un interessante retroscena di calciomercato: la Roma aveva alzato la proposta per l’algerino, ma il Leicester City ha detto di no ugualmente

La Roma ci ha provato fino all’ultimo momento ma gli assalti di Monchi a Riyad Mahrez non sono andati a buon fine. Nelle ultime ore la stampa inglese ha rivelato un retroscena interessante riguardo l’affare giallorosso. Monchi avrebbe alzato l’offerta portandola a 37 milioni di euro, una cifra complessiva tra la parte fissa e i bonus. Il Leicester City si è dimostrato un osso duro fino in fondo e ha detto di no per l’ennesima volta. Eduardo Macia ha respinto le proposte della Roma, perché le Foxes fin da subito hanno stabilito il prezzo: 40 milioni di sterline (44 milioni di euro), non un centesimo di meno.

La rigidità del Leicester si è quindi scontrata con la voglia matta della Roma di prendere un attaccante, e pensare che i giallorossi con Mahrez avrebbero messo a segno il colpo più costoso della loro storia. Niente da fare, la Roma dovrà guardare altrove. Rimane però l’amarezza da parte dei giallorossi e anche dello stesso Mahrez, ormai dato come separato in casa con il Leicester.