Milan, il piano di Elliott per la rinascita rossonera: spunta un acquirente russo

Milan, il piano di Elliott per la rinascita rossonera: spunta un acquirente russo
© foto kremlin.ru

Il progetto di Elliott è chiaro: crescita economica del Milan e ricerca di un nuovo investitore. Che potrebbe parlare russo…

Il fondo americano Elliott crede nella rinascita del Milan e comincia a registrare netti miglioramenti per gioco e piazzamento in classifica. Con il terzo posto si può puntare a rinforzare la squadra in vista del ritorno tanto desiderato in Champions League, per la gioia di Gennaro Gattuso. Tuttavia, l’ad Ivan Gazidis ha le idee chiare sulla priorità in casa rossonera: aumentare i ricavi e minimizzare il più possibile il deficit. Ad oggi, il club conta appena 214 milioni di euro di ricavi: troppo pochi, per una società dalla storia gloriosa che punta a tornare a brillare in Europa.

Una politica economica mirata all’aumento dei ricavi unita a risultati positivi in Italia e non solo potrebbero attirare ciò che Elliott cerca: un investitore pronto ad entrare in società con l’obiettivo di acquisire completamente il club in una prospettiva a lungo termine. L’indiziato numero uno proviene dalla russa: si tratta del filantropo Alisher Usmanov. Il magnate russo-uzbeko e Gazidis sono in ottimi rapporti perché possedeva già il 30% delle quote dell’Arsenal. Le stime del 2017 parlano di un patrimonio di circa 15 miliardi di dollari.