Connettiti con noi

Hanno Detto

Moratti: «Insigne andrebbe bene all’Inter, ma senza follie»

Pubblicato

su

Moratti

L’ex presidente dell’Inter Moratti ha parlato della possibilità di vedere Insigne in nerazzurro

Massimo Moratti, storico ex presidente dell’Inter, in una intervista a Il Mattino ha parlato della possibilità di vedere Insigne in nerazzurro e non solo.

INSIGNE INTER – «Insigne andrebbe bene in qualsiasi squadra, ha sempre qualcosa in più anche se il vero peccato è che in Nazionale non riesce mai ad esprimersi per quello che vale veramente. Follie per lui? Visto che in scadenza, non c’è neppure bisogno di farne».

INSIGNE VIA DA NAPOLI – «È il calcio di adesso. Mio padre non voleva cambiare i giocatori che amava di più. Quando comprese che bisognava farlo, preferì lasciare l’Inter. E io lo capisco. C’è chi pensa che dopo il Triplete avrei dovuto vendere qualcuno, ma sarebbe stata una follia, una totale prova di irriconoscenza e anche una ingiustizia. Poi, come dimostra anche la Juventus di adesso, ricostruire una squadra non è una cosa semplice».

CALCIO-AZIENDA – «Ha ragione De Laurentiis: il calcio è proprio come un’azienda. Dove ci vuole sempre oculatezza. Magari l’avessi capito anche io…».

ITALIA IRLANDA DEL NORD – «Lo temevo. Dopo gli Europei ho visto che c’era troppo entusiasmo per tutto. Forse abbiamo pensato che andare in Qatar sarebbe stata una passeggiata, ma anche le partite degli Europei avrebbero dovuto farci capire come è difficile vincere. Poi, che dire: con la Svizzera siamo stati anche sfortunati, con quel rigore sbagliato al 90’».

LEGGI L’INTERVISTA INTEGRALE SU INTER NEWS 24