Muore Socrates, il Dottore di Fiorentina e Brasile – 4 dicembre 2011 – VIDEO

Il 4 dicembre 2011 a causa dei suoi problemi con l’alcol, muore prematuramente il brasiliano Socrates

Il 4 dicembre 2011 muore Socrates, giocatore straordinario, che ha guidato la Nazionale del Brasile come capitano per quattro anni dal 1982 al 1986. Inoltre nel Mundial di Spagna venne eliminato proprio dall’Italia di Bearzot grazie alla straordinaria tripletta di Paolo Rossi. In quella gara Socrates andò anche a segno, ma non bastò per evitare la sconfitta e l’eliminazione dal torneo. Centrocampista dalla sconfinata tecnica, cui abbinava anche un discreto fisico, Socrates alla fine venne anche a giocarci in Italia, nella stagione 1984/1985, quando con la maglia della Fiorentina disputò un campionato di Serie A.

Tuttavia il meglio di sé lo ha sempre dato con la Seleçao oppure giocando in patria. Infatti è con il Corinthias che comincia a farsi notare e a vincere i primi importanti trofei. In Brasile gioca 6 anni e riesce a conquistar ben tre campionati Paulista. Oltre ad essere stato un grande calciatore Socrates è stato un personaggio molto eccentrico, addirittura laureato in medicina, che gli valse il soprannome di Dottore. Finita la carriera – nel 1988 – intraprenderà proprio la professione medica. Impegnato anche politicamente, Socrates ha avuto problemi di salute legati all’abuso di alcool. E saranno proprio questi che lo porteranno alla morte prematura nel 2011.


Il contenuto video fa parte della serie web Almanacco del Calcio, prodotto da Sport Review srl.