Napoli: oltre Vrsaljko, spunta un nuovo nome per l’attacco

Napoli: oltre Vrsaljko, spunta un nuovo nome per l’attacco
© foto www.imagephotoagency.it

Si fa calda la pista che porta al terzino sinistro ex Sassuolo ma le indiscrezioni vogliono un Napoli fortemente interessato anche ad una punta

Collegare il momento non positivo del Napoli di Maurizio Sarri alle due sconfitte consecutive – contro la Juventus in campionato e contro il Feyenoord in Champions League – è un esercizio quantomeno superficiale. È, tuttavia, indicativo osservare il calo delle stats della squadra che ha letteralmente bruciato il campionato fino a qualche settimana fa, quando il ginocchio di Faouzi Ghoulam ha chiuso la sua stagione con largo – troppo – anticipo. Che la manovra corale si sviluppasse maggiormente sulla catena di sinistra era diventato abbastanza evidente. Meno evidente era l’importanza fondamentale legata ai movimenti di tutta la squadra per poter favorire quel preciso sviluppo del gioco. Con Ghoulam fuori dai giochi, con Mario Rui in possesso di altre caratteristiche e con Hysaj chiamato spesso a fare gli straordinari senza le carte in regola per garantire quanto richiesto da Sarri, il Napoli ha bisogno di intervenire – e bene – sul mercato di gennaio. L’obiettivo numero uno è, senza dubbio, Vrsaljko, attualmente ai margini del progetto tecnico dell’Atletico Madrid.

 

Il terzino sinistro, ex Sassuolo, è stato più volte accostato ai partenopei ma mai come adesso si è stati vicini ad un esito positivo delle trattative. Il prezzo del suo cartellino non è certamente economico – si parla di un costo che si aggira sui 25 milioni di euro – ma Vrsaljko è dichiaratamente scontento e, stando alle indiscrezioni riportate dal quotidiano Marca, si sarebbe convinto a lasciare Madrid per trovare più spazio altrove. Ci sono già stati contatti tra le due società – entrambe uscite dalla Champion League ai gironi – e la sensazione è che ci saranno aggiornamenti molto presto. Ma non è tutto. I problemi nello sviluppo del gioco hanno influito innegabilmente anche sulle prestazioni di Dries Mertens che, lo ricordiamo, era sembrato letteralmente un alieno nella fase iniziale della stagione. Con la necessità di modificare il proprio gioco, il Napoli più volte ha impostato la sua fase offensiva sul cross verso il centro dell’area di rigore, soprattutto contro avversari schierati massicciamente in difesa (vedi Inter, Chievo e Juventus). Milik avrebbe potuto dare delle opzioni di gioco forse preferibili ma anche lui è k.o. per l’ennesimo legamento crociato rotto. Ecco quindi che, stando alle voci che arrivano dalla Spagna, ci sarebbero stati sondaggi del Napoli per Cedric Bakambu, classe ’91 in forza al Villareal – che potrebbe incrociare i partenopei in Europa League –, attualmente appaiato al secondo posto della classifica marcatori della Liga Spagnola, alle spalle di Leo Messi: il prezzo del suo cartellino sarebbe stato fissato intorno ai 40 milioni di euro. Insomma, sarà un gennaio insolitamente caldo.