Pace fatta tra Atalanta e Sampdoria dopo le offese di Gasperini

Pace fatta tra Atalanta e Sampdoria dopo le offese di Gasperini
© foto Valentina Martini

La situazione tra i blucerchiati e Gasperini, al contrario, non è ancora risolta: la Sampdoria pensa di ricorrere alle vie legali

Il controverso caso che ha avuto come protagoniste Atalanta e Sampdoria sembra ufficialmente risolto. Gasperini, espulso nel secondo tempo del match tra i nerazzurri e i blucerchiati, lasciò il campo pronunciando accuse ai danni della squadra di Genova: «Banda di ladri, ma che c…o fate».

Per tentare di chiarire la situazione, nella giornata di ieri, il presidente dell’Atalanta Percassi ha raggiunto telefonicamente il vicepresidente della Sampdoria Romei. Nell’occasione, il numero uno atalantino si è scusato per il comportamento di Gasperini. Le scuse sono state accettate del vice di Ferrero e la pace tra le due società è finalmente tornata.

Secondo Il Secolo XIX, tuttavia, la situazione tra la Sampdoria e Gasperini non è ancora risolta. Romei sembra infatti voler procedere con un’azione legale nei confronti dell’allenatore, dato che non sono ancora giunte le scuse del tecnico nerazzurro.