Palermo, Miccoli: “Battere la Samp per entrare nella storia”

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Durante la consegna del Premio Fair-Play consegnato dalla USSI e dedicato a Candidò Cannavo, è intervenuto Fabrizio Miccoli.
Il fuoriclasse del Palermo parla della sfida-Champions contro la Sampdoria e delle residue speranze di andare ai Mondiali: “Quella di domenica contro la Samp sarà  probabilmente la partita più importante per il Palermo società  e per tanti di noi. Sarà  veramente l’evento più bello, ma secondo me bisogna affrontarlo con serenità  e tranquillità  come abbiamo sempre fatto tutte le settimane. Chiaramente cercheremo di dare il meglio come sappiamo fare e poi vedremo. Partita più importante della mia carriera? Sicuramente sarà  una delle partite più importanti che ho fatto in carriera, per questo spero di fare bene ed entrare nella storia del Palermo come squadra e come obiettivo generale, dopo averlo fatto a livello personale con il record di marcature. Mondiali? Se prima forse avevo qualche piccola speranza ma neanche più di tanto, ormai dopo le convocazioni di ieri mi sono proprio reso conto che non andrò ai Mondiali. Non vorrei giudicare perchè ormai tutto quello che è il capitolo nazionale non mi interessa neanche. Lippi è il ct e se ha ritenuto giusto convocare questi giocatori della Juve che possiamo dire, ha fatto bene ed io sono a posto così. Posso solo fare un grosso in bocca al lupo ai miei colleghi che saranno lì ma forse è anche meglio non andare in Sudafrica, così potrò tranquillamente andare in vacanza a mare con la mia famiglia a Gallipoli, a casa con i miei cari.”