Pioli: «Dobbiamo essere ambiziosi e migliorare il sesto posto dell’anno scorso»

© foto www.imagephotoagency.it

Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria del Milan contro il Bologna. Le sue dichiarazioni

Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria del Milan contro il Bologna. Le parole del tecnico rossonero.

MATCH«Quando una squadra sta bene mentalmente poi le gambe vanno di conseguenza. Questa squadra sa tenere il campo con personalità e oggi avevamo un avversario molto difficile. Fino al 2-0 abbiamo giocato una partita molto seria. Sono contento».

IBRAHIMOVIC – «Quando alla fine funziona una squadra i singoli vengono esaltati. Zlatan è un campione e lo conferma sempre. Funziona il meccanismo, funziona la squadra e c’è più fiducia. Le qualità tecniche ci sono e siamo contenti di sfruttarle in questo momento».

OBIETTIVI – «Dobbiamo essere ambiziosi. Dobbiamo continuare a crescere e lavorare, provando a migliorare il sesto posto dell’anno scorso. Proveremo a centrare la Champions League ma la testa ora è al preliminare di Europa League dove affronteremo un avversario ostico».

TECNICA DEL MILAN – «E’ una squadra tecnica e con grandi campioni, simile alla mia lazio del primo anno. E’ una squadra molto giovane e abbiamo grandi margini di miglioramento nell’arco della partita. La crescita è importante e questo ci deve fare lavorare con serietà».

MERCATO – «Difensore? La cosa che mi preme di più è che abbiamo 3 difensori fuori per infortunio e siamo un po’ tirati. A prescindere dall’età del difensore dobbiamo prenderne uno di qualità. Io mi auguro che da qui al 4 ottobre riusciamo a giocare 4 partite, poi ci sarà tempo per la società ad intervenire visto che lei stessa ha dato la disponibilità di migliorare la rosa se ci sarà la possibilità».