Porto-Roma, la Uefa indaga sul costo dei biglietti destinati ai giallorossi

Porto-Roma, la Uefa indaga sul costo dei biglietti destinati ai giallorossi
© foto www.imagephotoagency.it

La Uefa indaga su Porto-Roma: i biglietti per i giallorossi sembra siano più costosi, se ciò verrà accertato ci saranno delle sanzioni

La Uefa sta indagando sul match di ritorno degli ottavi di Champions League, che vedrà sfidarsi Porto e Roma, allo stadio Dragao di Oporto il prossimo 6 marzo. La vicenda potrebbe arrivare alla commissione disciplinare di Nyon e il problema riguarderebbe il costo dei biglietti destinati ai tifosi giallorossi. Secondo il regolamento della Uefa i biglietti dei settori omologhi devono avere lo stesso prezzo; sia che si tratti di posti riservati ai tifosi della squadra di casa si che si tratti di posti riservati a quelli della squadra avversaria.

Sembrerebbe però che ciò non sia accaduto al Dorago, dove i supporters della Roma pare siano costretti a spendere 30 euro in più rispetto ai sostenitori del Porto. Ieri anche Ceferin, presidente della Uefa, si è espresso sulla questione:«Abbiamo un regolamento e in questa stagione sono già accaduti fatti simili. In quei casi abbiamo scelto di prendere delle decisioni disciplinari, se sarà così anche questo caso, lo stesso verrà sottoposto agli organi competenti e ci sarà una sanzione».