Roma, come cambiano i giallorossi se arriva Ranieri?

Roma, come cambiano i giallorossi se arriva Ranieri?
© foto Roma 30/03/2017 - Claudio Ranieri premio alla carriera / foto Insidefoto/Image nella foto: Claudio Ranieri

Esonerato Di Francesco dopo la disfatta contro il Porto, Ranieri pronto a subentrare. Come cambierebbe la Roma con Don Claudio?

Eusebio Di Francesco saluta definitivamente la Roma. Il tecnico è stato esonerato dalla società dopo l’uscita dalla Champions League contro un avversario decisamente alla portata dei giallorossi come il Porto. Al momento non sembrano esserci dubbi, anche se manca l’ufficialità: è quasi certo il ritorno di Claudio Ranieri in panchina. In attesa di comunicazioni ufficiali da parte del club, i tifosi si chiedono come può cambiare la formazione con il probabile arrivo dell’artefice dell’impresa con il Leicester.

L’allenatore italiano proviene da due esperienze infelici: tra il 2017 e l’anno corrente ha collezionato due esoneri alla guida di Nantes e Fulham. Il club inglese lo ha sollevato dall’incarico giovedì scorso: il manager aveva promesso la salvezza, ma ha collezionato prevalentemente sconfitte. Va detto che si trattava di un’impresa molto difficile.

Claudio Ranieri con il Leicester adottava il 4-4-2 e con questo modulo ha permesso alle Foxes di conquistare la Premier League. A Nantes e a Londra ha proposto diversi schieramenti, con una prevalenza iniziale del 3-4-3 coi Cottagers, poi sostituito dal 4-2-3-1.  Don Claudio difficilmente adotterebbe un 4-3-3 alla guida dei giallorossi. Più probabile invece un 4-2-3-1 (con cui i giocatori hanno una particolare familiarità) oppure il più classico dei moduli. Quest’ultimo però non coincide con le caratteristiche dei calciatori giallorossi.

L’allenatore esordirebbe con i giallorossi contro l’Empoli, e dovrebbe far fronte a numerose assenze tra infortuni e squalifiche: mancano Daniele De Rossi, Federico Fazio, Lorenzo Pellegrini, Cengiz Under, Javier Pastore, Edin Dzeko, Aleksandar Kolarov. Ecco come può comparire la Roma con Claudio Ranieri contro i toscani:

ROMA (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Fazio, Marcano, Manolas, Santon; Cristante, Nzonzi; El Shaarawy, Zaniolo, Perotti; Schick. Allenatore: Claudio Ranieri.