Roma, Kluivert ammette: «Il cognome pesa»

Roma, Kluivert ammette: «Il cognome pesa»
© foto www.imagephotoagency.it

Kluivert parla della difficile eredità del padre: «Nella mia testa, già a 19 anni pensavo: “Aspettate, ve lo farò vedere”.

Avere un padre che è stato un grande calciatore non è semplice per un giovane che si affaccia al mondo del calcio professionistico. Così è stato anche per l’attaccante della Roma Justin Kluivert, che si è raccontato in un video di The Players’ Tribune, intitolato ‘Remember the name’.

«Quando di cognome fai Kluivert, – ha dichiarato la punta giallorossa – tante persone si aspettano tantissimo da te, sin da quando sei piccolo. Nella mia testa, già a nove anni, mi dicevo: “Aspettate, ve lo farò vedere sul campo. Ve lo farò vedere”». Tuttavia, per l’attaccante giallorosso: «Se hai un sogno, devi fare di tutto per realizzarlo. Devi lasciare tutto il resto per arrivarci, è questo il punto cruciale».

ROMA, DE ROSSI TORNA IN GRUPPO