Sampdoria, parla Quagliarella: «Non sono un uomo squadra, siamo tutti uguali»

Sampdoria, parla Quagliarella: «Non sono un uomo squadra, siamo tutti uguali»
© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante sulla convocazione di Mancini: «Ora penso solo alla Sampdoria, per la Nazionale ci sono tanti giovani bravi»

Fabio Quagliarella è intervenuto ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria della Sampdoria contro la Spal: «Ho cercato di fare il mio dovere oggi. Non sono un uomo guida, faccio parte di una squadra. Siamo partiti fortissimo oggi, era importante perché la Spal è una squadra che sa giocare a calcio».

Sulla Nazionale: «La convocazione in nazionale è una bella soddisfazione, ci sono stato un mese fa ma ora penso solo alla Samp. Il ct fa le sue convicazioni, ci sono tanti giovani bravi e forti. Dobbiamo avere pazienza in Italia e tornare dove si è sempre stati».