Montella: «Milan? Si vive per partite così»

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico della Sampdoria: «Io ho fretta e pure i ragazzi devono averne»

La partita è già di quelle cruciali, per il Milan ma pure per la Sampdoria, che domani sfida i rossoneri in campionato. Sarà la seconda ufficiale per Vincenzo Montella sulla panchina blucerchiata, la prima da ex invece per Sinisa Mihajlovic, che ha lasciato in estate i liguri. Poco fa in conferenza stampa si è presentato proprio tecnico napoletano, che ha iniziato a parlare di una sfida che, qualche mese fa appena, poteva tutto sommato anche essere a panchine inverse. «La sfida con Mihajlovic? Mi fa piacere ritrovare Sinisa, per me è un amico. Si vive per queste partite belle e per sensazioni come questa. Nel calcio si dice serva tempo, ma noi vogliamo toglierci questo alibi il prima possibile», le parole di Montella. 

MONTELLA: «ABBIAMO FRETTA» – «Non abbiamo nessun problema in particolare: stiamo lavorando in generale su tutto, ma io ho fretta ed anche i ragazzi devono averne – ha continuato Montella davanti alla platea dei giornalisti – . Il Milan? Io non penso proprio che sia in crisi sinceramente: a me interessa solo batterli e capire come possiamo riuscirci». Sui singoli e la formazione in campo: «Luis Muriel ha le qualità giuste, ma può migliorare. Fernando idem, ma deve giocare di più in verticale. Roberto Soriano dietro le punte? Stiamo provando qualcosa, ma sono prove che tengono conto delle caratteristiche dei giocatori». In occasione di un evento Montella ha stretto la mano all’allenatore del Genoa Gian Piero Gasperini: «Mi ha fatto piacere salutarlo, poi penseremo al derby»