Sarri polemico nonostante la vittoria: «Non vengo considerato un grande allenatore a livello europeo»

Sarri polemico nonostante la vittoria: «Non vengo considerato un buon allenatore a livello europeo»
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico italiano si presenta ai microfoni di Sky Sport, dopo la vittoria per 4-3 sullo Slavia Praga e lo fa in modo polemico. Sembra scocciato perchè in molti non lo considerano un allenatore top

Queste le parole di Maurizio Sarri: «Questa era la mia ventiduesima partita in Europa League e ne ho vinte 18. Ma non vengo considerato allenatore da Europa League. Il motivo? Spiegamelo te, fai il giornalista».

Dopo lo sfogo Sarri parla anche della sua ex squadra, il Napoli, eliminato nettamente: «Mi dispiace per il Napoli, l’Arsenal è una squadra difficilissima da affrontare. Non volevo giocare a Napoli per mille motivi, avrei preferito giocare contro di loro in campo neutro in un’eventuale finale. In quel caso sarei stato contento comunque».

La chiusura dell’intervista vede il tecnico italiano, parlare delle possibilità dei blues: «Siamo arrivati in semifinale con 11 vittorie e un pareggio ma in queste competizioni ad eliminazione diretta basta pareggiarne una per rischiare. A livello mediatico si da grande risalto alla competizione, ma un palo dentro o fuori ti può far uscire».