Connettiti con noi

News

Serie A, i possibili protagonisti della 38ª giornata

Pubblicato

su

Ronaldo juventus ultime notizie serie a

Arriva l’ultimo turno di campionato per le venti squadre di Serie A, si decide la lotta Champions: i possibili protagonisti della 38ª giornata

La Serie A 2020/2021 sta per chiudere i battenti, con la 38ª e ultima giornata che, assegnato ormai da tempo lo Scudetto all’Inter e definito il quadro delle retrocesse, scriverà il verdetto finale per quanto riguarda la lotta Champions e la Conference League. Nel primo caso sono tre le squadre interessate: Milan e Napoli, attualmente 3ª e 4ª, e la Juventus, 5ª. Per la nuova competizione UEFA, invece, duellano Roma e Sassuolo, con i neroverdi che potrebbero approfittare di un eventuale passo falso dei giallorossi. L’ultimo turno di campionato apre i battenti con 3 partite il sabato sera, tutte riguardanti squadre che hanno già raggiunto i rispettivi obiettivi. Alle 20.45 si giocano infatti Cagliari-Genoa, Sampdoria-Parma e Crotone-Sampdoria, sfide che definiranno unicamente le posizioni finali in graduatoria per le 6 formazioni. La domenica pomeriggio si disputa Inter-Udinese, mentre la sera si giocheranno tutti gli altri match: fari puntati su Atalanta-Milan, Bologna-Juventus e Napoli-Verona, le tre partite decisive per definire il quadre delle partecipanti alla prossima Champions League. Da Sassuolo-Lazio e Spezia-Roma verrà fuori invece la squadra partecipante alla prima Conference League, completa il quadro Torino-Benevento, match che perde di significato dopo la salvezza matematica ottenuta dai granata nel recupero. Ma vediamo i possibili protagonisti della 38ª giornata:

MATTIA DESTRO, CAGLIARI-GENOA

Cagliari e Genoa si fronteggiano alla Sardegna Arena in una gara che si annuncia piacevole e aperta visto che entrambe le squadre hanno raggiungo l’obiettivo della salvezza. I padroni di casa saranno chiamati a trovare le contromisure a Mattia Destro, il bomber del Grifone che ha proprio negli isolani la sua vittima preferita in Serie A: sono ben 7 infatti le reti segnate in campionato contro i sardi, fra cui una nella partita di andata. Il bomber ascolano, già andato a segno 11 volte in questo torneo, è una delle frecce nell’arco di Davide Ballardini per provare a portar via i 3 punti dall’isola.

RODRIGO DE PAUL, INTER-UDINESE

Rodrigo De Paul avrà una motivazione in più per far bene contro l’Inter campione d’Italia, oltre a quella di dimostrare ai nerazzurri il proprio valore. In caso di goal, infatti, diventerebbe il primo centrocampista argentino capace di andare in doppia cifra di gol in Serie A da quando ci sono i 3 punti in palio: prima di lui c’erano riusciti Javier Pastore (11 centri nel 2010/11 col Palermo), Erik Lamela (15 nel 2012/13 con la Roma), Franco Vazquez (10 nel 2014-15 col Palermo) e il ‘Papu’ Gomez (16 nel 2016/17 con l’Atalanta). I possibili protagonisti della 38ª giornata: finora ha totalizzato 9 goal e 10 assist, rivelandosi un giocatore decisivo per la sua squadra.

CRISTIANO RONALDO, BOLOGNA-JUVENTUS

Per sperare di andare in Champions League nella prossima stagione, la Juventus, reduce dalla vittoria in Coppa Italia, dovrà gioco forza battere il Bologna sul suo campo. Al Dall’Ara Cristiano Ronaldo dovrà dar prova della sua personalità, anche per non lasciarsi sfuggire un traguardo molto ambizioso: qualora andasse a segno, infatti, diventerebbe il terzo giocatore nella storia del massimo campionato a segnare almeno 30 gol in due stagioni differenti. Prima del portoghese, attualmente fermo a quota 29 reti, sono riusciti nell’impresa soltanto due grandi bomber del passato come Gunnar Nordhal e l’apolide Stefano Nyers, entrambi nelle stagioni 1949/50 e 1950/51. Oltre naturalmente a blindare il titolo di capocannoniere, il primo da quando gioca in Italia.