Spal-Chievo 0-0: pagelle e tabellino

Spal-Chievo 0-0: pagelle e tabellino
© foto www.imagephotoagency.it

Spal-Chievo, 16ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

È finita con un pareggio a reti inviolate il lunch match della 16° giornata di Serie A tra SPAL e Chievo. Una partita ad altissima intensità e spettacolarità, in particolare nella prima frazione, con occasioni da gol da una parte e dall’altra, sporcata nel secondo tempo da una prestazione un po’ più tattica e meno emozionante, ma comunque sempre gradevole. Guardando la partita, verrebbe da chiedersi se entrambe meritino le infime posizioni in classifica: la prestazione porterebbe a rispondere in maniera assolutamente negativa. Da apprezzare è, in particolare, il costante tentativo di impostare l’azione palla al piede dalla difesa, qualità che non si addice tendenzialmente a formazioni, spesso, soltanto alla ricerca di punti salvezza. Il pareggio, effettivamente, non serve né a una né all’altra ma, in ogni caso, conferma, almeno per il Chievo, l’imbattibilità che dura ormai da cinque gare. La SPAL, invece, non riesce più a vincere, anche se nel finale è andata vicinissima al vantaggio con Floccari.

Spal-Chievo 0-0: tabellino

Spal (3-5-2): Gomis 6; Felipe 6, Vicari 6.5, Bonifazi 6.5; Fares 6.5, Kurtic 6.5, Schiattarella 6.5 (42’ st, Valoti ng), Missiroli 6, Lazzari 7; Petagna 5 (17′ st, Floccari 6.5), Antenucci 6 (32′ st, Paloschi 6).

Chievo (3-4-1-2): Sorrentino 6; Rossettini 6, Bani 7, Barba 6; Leris 6.5 (34′ st, Kiyine ng), Radovanovic 5.5, Hetemaj 6, Jaroszynski 6.5; Giaccherini 6.5 (15′ st, Birsa 5.5); Meggiorini 6.5, Pellissier 7 (23′ st, Stepinski 6).

Arbitro: Luca Banti

Note: Ammonizioni: Jaroszynski (C), Radovanovic (C), Bani (C), Missiroli (S), Birsa (C), Floccari (S)

MIGLIORE IN CAMPO ˗ SPAL:

Lazzari 7: come sempre fondamentale con le sue incursioni palla al piede sulla fascia, mette in costante difficoltà la difesa, riuscendo però a rendersi indispensabile anche in difesa, salvando un gol potenzialmente spettacolare di Pellissier.

PEGGIORE IN CAMPO ˗ SPAL:

Petagna 5: era uno degli uomini più attesi e nonostante i palloni giocabili siano stati effettivamente molto pochi, si vede soltanto in una grande occasione: per il resto, è praticamente inesistente e non porta alcun vantaggio ai suoi

MIGLIORE IN CAMPO ˗ CHIEVO:

Pellissier 7: conferma l’ottima prestazione con la Lazio, dimostrando che l’età conta poco quando il fisico e la tecnica lo consentono: attacca ottimamente la profondità, va vicinissimo al gol in almeno due occasioni e lotta come un forsennato, uscendo tra gli applausi

PEGGIORE IN CAMPO ˗ CHIEVO:

Radovanovic 5: un po’ troppo frettoloso e impreciso, dimostra anche grande nervosismo, guadagnando una giusta ammonizione e rischiandone un’altra subito dopo


Spal-Chievo: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: Inizio di seconda frazione sulla falsariga della prima, con un Chievo arrembante che spinge senza sosta dalle fasce e con una SPAL che risponde colpo su colpo. Nonostante l’intensità sempre elevata, le due squadre pagano un po’ l’eccessiva vigoria della prima frazione, con qualche occasione da rete in meno e più gioco a centrocampo, con le difese che prendono maggiormente le misure agli attaccanti costringendoli a ridurre le incursioni. I cambi messi in campo provano ad aumentare il dinamismo. Qualità costante degli ospiti, da rimarcare, è il costante tentativo di organizzare la manovra palla a terra da dietro, fino all’ultimo. Un pareggio che non serve a entrambe ma che dimostra come, sia l’una che l’altra, siano vive e capaci di conquistare la salvezza.

50’ ˗ Finisce 0˗0 il match, con qualche scintilla nel finale

49’ ˗ Ammonizione per Floccari, reo di aver trattenuto per la maglietta un avversario

49’ ˗ Occasione SPAL! Giocata spettacolare di Floccari dalla distanza: pallone fermo, con il mancino riesce a superare Sorrentino, colpendo una traversa incredibile

46’ ˗ Stepinski tenta la rovesciata spettacolare, colpendo in pieno Felipe

46’ ˗ Birsa mette a terra un pallone non facile, lo controlla, fino a tentare la conclusione respinta dalla difesa

45’ ˗ Assegnati 4’ di recupero

43’ ˗ Meggiorini invoca il tocco con il polso di Vicari, ma Banti non è della stessa idea

42’ ˗ Cambio per la SPAL: esce Schiattarella, entra Valoti

40’ ˗ Ancora una volta Bani a salvare su Floccari: palla in corner

39’ – Occasione SPAL. Floccari riceve in area di rigore, controlla e tira con il destro, trovando la deviazione provvidenziale di Bani in calcio d’angolo, che esulta come se avesse fatto un gol

37’ ˗ Occasione SPAL. Percussione efficace in dribbling di Lazzari dalla fascia che trova la pronta deviazione della difesa ad allontanare

36’ ˗ Il cross messo in mezzo da Fares viene respinto dalla difesa: sul tiro conseguente di Schiattarella, Gomis allontana

34’ ˗ Cambio per il Chievo: esce Leris, entra Kiyine

32’ ˗ Cambio per la SPAL: esce Antenucci, entra Paloschi

32′ – Brutta palla messa in mezzo da Radovanovic: palla sul fondo

31’ ˗ Floccari controlla il passaggio di Fares, tentando la conclusione ma trovando la respinta di Rossettini

30’ ˗ Grande idea di Missiroli in profondità a tagliare tutta la difesa del Chievo: Meggiorini prova a fermare il pallone, ma la potenza del passaggio rende impossibile il tentativo

28’ ˗ Schiattarella recupera un prezioso pallone, costringendo Birsa ad atterrarlo con un fallo: ammonizione per il neo entrato

27’ ˗ Fuorigioco fischiato a Stepinski

26’ ˗ Conclusione rivedibile di Fares al limite dell’area: palla alle stelle

25’ ˗ Antenucci tenta la conclusione dal limite: palla alta sopra la traversa, e non di poco

25’ ˗ Regolare l’intervento di Bani su Floccari: Banti non fischia, nonostante il gomito del difensore fosse effettivamente alto

23’ ˗ Ammonizione anche per Missiroli, reo di aver commesso un fallo tattico

23’ ˗ Cambio per il Chievo: esce un applauditissimo Pellissier, entra Stepinski

22’ ˗ Ammonizione per Bani

19’ ˗ Occasione SPAL. Sempre con la stessa finta di corpo, Kurtic, dal limite dell’area, riesce a disorientare la difesa, calciando a pochi centimetri dall’incrocio

18’ ˗ Sugli sviluppi del calcio di punizione, Kurtic tenta di sorprendere il portiere con un tiro a giro che Gomis blocca

17’ ˗ Cambio anche per la SPAL: esce Petagna, entra Floccari

16’ ˗ Radovanovic, appena ammonito, commette un ingenuo fallo al limite dell’area

15’ ˗ Primo cambio dell’incontro: esce Giaccherini, entra Birsa

14’ ˗ Ammonizione per Radovanovic, reo di aver commesso fallo su Kurtic

11’ ˗ Bonifazi, dopo aver recuperato abilmente il pallone, tenta la percussione autonoma, venendo fermato dalla difesa

11’ ˗ Cross in mezzo di Kurtic, allontanato da Barba

10’ ˗ Eccesso di confidenza di Jaroszynski che non controlla un facile pallone, indirizzandolo in fallo laterale

9’ ˗ Fuorigioco netto di Meggiorini

7’ ˗ Occasione Chievo. Conclusione di Giaccherini da distanza ravvicinata, diretta nello specchio ma poco potente: Gomis blocca con presa a terra

6’ ˗ Giaccherini si porta in prossimità del limite dell’area esterno, mette al centro un pallone conquistato da Leris, ma “rubatogli” da Pellissier che, dopo una serie di dribbling ravvicinati, tenta la conclusione contrata dalla difesa

5’ ˗ Traversone messo al centro da Lazzari: palla che attraversa tutta l’area di rigore, per perdersi in fallo laterale

4’ ˗ Lazzari mette il corpo davanti al pallone, spingendo Jaroszynski a commettere fallo

2’ ˗ SPAL che chiede un calcio d’angolo sulla respinta della difesa: corner non concesso

1’ ˗ Le squadre sono rientrate in campo per la ripresa: tocca alla formazione ospite a batter il primo pallone

SINTESI PRIMO TEMPO: Inizio di partita convincente della formazione ospite che spinge con decisione fin dalle prime battute, dimostrando grande temperamento e capacità di incidere soprattutto dalle fasce con Jaroszynski e Leris. La reazione della SPAL, però, è immediata e si mantiene costante per l’intera durata della frazione: entrambe, infatti, rispondono colpo su colpo ai rapidi rovesciamenti offensivi, dando vita a una partita davvero gradevole. Emozioni da una parte e dall’altra, garantite dalle incursioni di Jaroszynski sulla fascia e dalle conclusioni e tentativi di assist di Pellissier; dall’altra sponda, come sempre, Lazzari risulta il migliore in campo. Sebbene non ci siano state marcature, le emozioni non sono decisamente mancate.

48’ ˗ Sugli sviluppi della punizione sprecata, Banti fischia la fine della frazione: è 0˗0

48’ ˗ Brutto intervento in ritardo di Jaroszynski su Lazzari: calcio di punizione molto vicina al limite dell’area: ammonizione per lui

45’ ˗ Assegnati 2’ di recupero

45’ ˗ Fuorigioco fischiato a Giaccherini

45’ ˗ Calcio d’angolo per il Chievo

41’ ˗ Corpo a corpo tra Vicari e Pellissier: l’attaccante cade in area, invocando il rigore, senza ottenerlo

39’ ˗ Occasione SPAL. Nonostante la posizione di Antenucci sembrasse evidentemente in fuorigioco, il guardalinee tergiversa ad alzare la bandierina, dando all’attaccante la possibilità di realizzare una conclusione che sfiora il palo. Fuorigioco fischiato qualche istante dopo

36’ ˗ Occasione SPAL. Kurtic si inserisce alla perfezione, arrivando sul fondo e, nel tentare il cross in mezzo, fa partire un tiro insidiosissimo che sfiora la traversa

36’ ˗ Jaroszynski, temendo il pressing dell’avversario, prova a mettere a terra il pallone, perdendone il controllo

33’ ˗ Colpo da dietro di Meggiorini su Schiattarella: problemi alla caviglia per il centrocampista

31’ ˗ Occasione SPAL. Petagna attira tutti a sé i difensori, fino a servire un pallone invitanti per Lazzari che, dal fondo, mette al centro un pallone deviato che attraversa tutta l’area senza essere spinto in porta da nessuno

30’ ˗ Giocata spettacolare di Pellissier al limite dell’area: di prima intenzione, con una girata di corpo perfetta, tenta di premiare l’inserimento di Meggiorini che, però, non ci crede abbastanza facendosi rimontare

28’ ˗ Conclusione ambiziosa di Bani dalla distanza: altissima sopra la traversa

26’ ˗ Sugli sviluppi di una punizione conquistata da Kurtic, Sorrentino esce con i pugni alti, non fidandosi della presa, ma mettendo la Spal nelle condizioni di offendere con pericolosità

23’ ˗ Occasione Chievo. Ospiti vicinissimi al vantaggio sullo spunto di Pellissier: Jaroszynski serve magnificamente il valdostano con un pallone in diagonale che, di prima intenzione, prova a sorprendere Gomis, trovando la deviazione del portiere. L’azione prosegue, con lo stesso Pellissier che, da posizione molto defilata, praticamente sul fondo del campo, cerca il gol, trovando il salvataggio provvidenziale di Lazzari

22’ ˗ Traversone contenuto in calcio d’angolo da Leris: corner per i padroni di casa

21’ ˗ Occasione SPAL. Scatto di Fares in fascia, palla messa in mezzo, non trovato da alcuna torre: arrivo in grande corsa di Lazzari che, con il destro, lascia partire un tiro schiacciato che finisce a pochi centimetri dal palo

21’ ˗ Occasione Chievo. Leris stoppa perfettamente il pallone con il petto, cercando la prodezza balistica al volo ma calciando alto sopra la traversa

20’ ˗ Scontro tra Missiroli ed Hetemaj al centro del campo: calcio di punizione per gli ospiti

19’ Occasione SPAL. Percussione di Lazzari sulla destra, palla in mezzo rasoterra che trova Fares: di prima intenzione, l’esterno tenta la conclusione pulita, trovando la copertura di Rossettini con il corpo

17’ ˗ Occasione SPAL. Cross di Kurtic al centro dell’area, Missiroli si inserisce con i tempi giusti deviando di testa ma trovando soltanto il fondo del campo

16’ ˗ Occasione Chievo. Sugli sviluppi di una rimessa laterale, Jaroszynski mette al centro un forte pallone che Pellissier riesce a deviare con precisione ma non con forza: Gomis blocca senza troppi problemi

13’ ˗ Colpo proibito di Meggiorini ai danni di Vicari che lamenta un forte dolore al gomito, restando a terra per diversi secondi, al punto da rendere necessario l’intervento dello staff medico

13’ ˗ Rischio elevato di Gomis che, sulla linea dell’area di rigore, si porta il pallone all’interno per prenderlo con le mani ma rischiando grosso a causa della pressione di Meggiorini

11’ ˗ Ottimo spunto di Pellissier dal limite dell’area: il suo diagonale insidioso viene deviato in calcio d’angolo dall’intervento di Gomis

10’ ˗ Lazzari, dopo un corpo a corpo con Jaroszynski, cade in area di rigore, ma Banti non concede alcun rigore

10’ ˗ Fuorigioco fischiato a Meggiorini

9’ ˗ Jaroszynski va a prendere molto alto Lazzari fino ad atterrarlo con un fallo

8’ ˗ Pellissier perde il duello con Bonifazi, regalando una rimessa dal fondo alla formazione di casa

7’ ˗ Sorrentino cerca lo stacco di Meggiorini, trovando solo quello di Felipe verso il suo portiere

5’ ˗ Occasione Chievo. Jaroszynski va via con facilità e rapidità sulla fascia sinistra, fino a mettere in mezzo per Meggiorini, anticipato provvidenzialmente da Schiattarella in calcio d’angolo

4’ ˗ Antenucci fermato con un fallo: calcio di punizione dai 30 metri, respinto dalla difesa

4’ ˗ Sponda di Meggiorini per Leris: troppo lunga per l’esterno che non arriva sul pallone

2’ ˗ Taglio sul primo palo di Giaccherini, palla in mezzo deviata con più di una difficoltà da Vicari ma Gomis è attento e blocca, anticipando l’arrivo di Pellissier

1’ ˗ Tentativo di percussione centrale di Lazzari dalla sua metà campo: fermato da Radovanovic

1’ ˗ Banti fischia il calcio d’inizio: è la squadra di casa a battere il primo pallone

SPAL e Chievo sono entrate in campo e sono pronte a dare inizio al lunch match della 16° giornata di Serie A


Spal-Chievo: formazioni ufficiali

Spal (3-5-2): Gomis; Felipe, Vicari, Bonifazi; Fares, Kurtic, Schiattarella, Missiroli, Lazzari; Petagna, Antenucci.

Chievo (3-4-1-2): Sorrentino; Rossettini, Bani, Barba; Leris, Radovanovic, Hetemaj, Jaroszynski; Giaccherini; Meggiorini, Pellissier.


Spal-Chievo: probabili formazioni e pre-partita

Qui SPAL. Con l’obiettivo di sfruttare una ghiotta occasione per ritornare a una vittoria che manca dallo scorso 20 ottobre, Semplici, contro una diretta concorrente alla salvezza, sembra orientato a schierare la formazione tipo, con il classico 3-5-2. Contro il Chievo, il tecnico recupererà Cionek, pronto a partire titolare insieme a Vicari e Felipe. A centrocampo, spazio al solito Schiattarella, destinato a vincere il ballottaggio con Valdifiori. Pochi dubbi in avanti con Antenucci e Petagna duo titolare.

Qui Chievo. Forte dei quattro risultati utili consecutivi conquistati con l’avvento di Di Carlo, i clivensi sono alla ricerca di una vittoria che, in questa stagione, non è ancora arrivata. Il tecnico sembra intenzionato a proporre un 4-3-1-2 con Birsa in posizione da trequartista, dietro al duo Stepinski˗Pellissier, in vantaggio su Meggiorini. A centrocampo, spazio a Giaccherini˗Hetemaj, sostenuti da Radovanovic. In difesa infine, la linea davanti a Sorrentino, sarà composta dal quartetto Cacciatore, Bani, Rossettini e Barba.

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Missiroli, Schiattarella, Kurtic, Costa; Antenucci, Petagna. A disposizione: Milinkovic Savic, Poluzzi, Simic, Bonifazi, Djourou, Dickmann, Fares, Everton, Valdifiori, Valoti, Viviani, Paloschi, Floccari. Allenatore: Leonardo Semplici.

CHIEVO VERONA (4-3-1-2) : Sorrentino; Cacciatore, Bani, Rossettini, Barba; Hetemaj, Radovanovic, Giaccherini; Birsa; Stepinski, Pellissier. A disposizione: Semper, Caprile, Cesar, Jaroszynski, Tanasijevic, Kiyine, Burruchaga, Grubac, Meggiorini, Leris, Obi, Djordjevic.. Allenatore: Domenico Di Carlo.


Spal-Chievo: precedenti

Quello che andrà in scena al “Mazza” di Ferrara tra SPAL e Chievo sarà la sfida numero quattro in Emilia: in tutti i precedenti, tra Serie A e C1, la formazione di casa non ha mai incontrato sconfitte, per un bilancio totale di due vittorie e un pareggio. I due successi risalgono entrambi alla Serie C1: nel settembre del 1991, gli spallini si imposero con un netto 5˗1, maturato grazie alle reti di Bottazzi e Labardi, doppiette per entrambi, e Mezzini. Due stagioni dopo, sempre nella stessa categoria, Paramatti regalò la seconda vittoria ai padroni di casa. Pareggio a reti inviolate, invece, per il primo confronto in Serie A la scorsa stagione, dopo la vittoria del Chievo in Veneto per 2˗1 grazie alla doppietta di Inglese.


Spal-Chievo: arbitro

Sarà Luca Banti l’arbitro designato a dirigere il lunch match della 16° giornata di Serie A tra SPAL e Chievo. Per il direttore di gara, livornese di nascita, classe ’74 e agente di commercio di professione, sarà la 218° partita nella massima categoria e la 14° in stagione tra Serie A, Europa League e Nations League. A coadiuvare il direttore di gara saranno gli assistenti Di Iorio e Del Giovane mentre il quarto uomo sarà il Sig. Guccini. Alla postazione VAR, infine, siederanno Massa e Tolfo.


Spal-Chievo Streaming: dove vederla in tv

Spal-Chievo sarà trasmessa a partire dalle ore 12.30 in diretta streaming per pcsmartphonetabletsmart tv e console su tutti i device compatibili tramite app DAZN, gratuitamente per gli abbonati Mediaset Premium e a pagamento per quelli Sky Sport (anche in tv attraverso decoder Sky Q per tutti coloro che hanno acquistato il ticket aggiuntivo), ma sempre tramite app DAZN. Clicca qui per abbonarti un mese gratis a DAZN.