Spalletti nel post partita: «I ragazzi sono distrutti»

Iscriviti
spalletti
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Luciano Spalletti al termine di Inter-Sassuolo, match vinto 2-1 dagli uomini di Beppe Iachini

Luciano Spalletti, tecnico dell’Inter, al termine del match perso contro il Sassuolo, è intervenuto ai microfoni di Premium Sport: «Siamo sembrai in difficoltà a livello fisico? Non facciamo confusione. Noi non siamo stati bravi a incastrarci su Berardi e loro con i quinti larghi ci facevamo restare sempre a metà e non riuscivamo a recuperare velocemente. Abbiamo perso molte energie per riabbassare la squadra. Pian piano abbiamo fatto meglio tatticamente, ma i giocatori hanno perso equilibrio dopo la rete del 2-0. Il risultati poi è dipeso anche dai nostri errori, perché abbiamo avuto molti palloni. Se mi aspettavo un Sassuolo così? Bisogna fargli i complimenti per aver vinto una partita difficile. Probabilmente dopo aver raggiunto la salvezza, sono arrivati qui liberi mentalmente. Hanno fatto ciò che dovevano fare, forse hanno esagerato nel restare qualche minuto in più a terra, ma se glielo permettono, allora è giusto farlo…»

L’allenatore nerazzurro ha continuato: «Gli errori di Icardi? Non è colpa di un solo calciatore. Dopo lo svantaggio avevamo tempo di fare le cose con calma. Con il possesso potevamo costringere il Sassuolo a fare fatica, ma abbiamo perso troppi pallini e siamo stati disordinati. Loro hanno tanta corsa, sanno portare palla in fondo. Non posso dire che non ci è girata bene, abbiamo fatto confusione. Avevamo tempo e i palloni ci sono arrivati. Consigli straordinario? Ha fatto vedere le sue qualità. Se domani guarderò Crotone-Lazio? No, devo andare a Firenze per una situazione di beneficenza. Come si può definire una stagione senza Champions? Meno bene di quanto detto ieri. Abbiamo giocato una buona partita, ma i ragazzi erano distrutti nello spogliatoio. Purtroppo non abbiamo lavorato bene di testa, ma molto di gambe».