Strakosha, l’ex quarto portiere è il futuro della Lazio

strakosha
© foto www.imagephotoagency.it

E’ cambiata nel giro di pochi mesi la carriera di Thomas Strakosha, ormai ex quarto portiere della Lazio: reduce dall’ottima prestazione in finale di Coppa Italia, l’albanese rappresenta il futuro della formazione biancoceleste

Arrivato nel 2012 a costo zero dal Panionios su intuizione del ds Igli Tare, Thomas Strakosha rappresenta il futuro della Lazio. Una stagione straordinaria per l’albanese, che ha scalato le gerarchi di Simone Inzaghi: in estate era il quarto portiere della rosa, ma con il passare dei mesi si è guadagnato la fiducia del tecnico aiutato da cessioni (Berisha all’Atalanta a gennaio), infortuni (Marchetti) e scarsa affidabilità (Vargic). L’albanese ha da poco rinnovato il suo contratto con la Lazio ed i biancocelesti hanno le idee chiare per il futuro, soprattutto dopo l’ottima prestazione in finale di Coppa Italia contro la Juventus: Marchetti, in scadenza 2018, verrà ceduto in estate e sarà ufficialmente promosso a primo portiere il gigante albanese, che sarà affiancato da un secondo con esperienza.