Sunderland, Giaccherini: «Dispiaciuto per aver lasciato la Juventus»

© foto www.imagephotoagency.it

SUNDERLAND JUVENTUS GIACCHERINI – Emanuele Giaccherini parla con rammarico del suo addio alla Juventus, avvenuto la scorsa estate. Il duttile centrocampista ex Cesena è passato dai bianconeri al Sunderland e la sua avventura inglese, dopo un buon inizio personale con Di Canio in panchina, ha faticato a decollare a causa delle difficoltà incontrate con Poyet, che considera il Giak una riserva.

LE DICHIARAZIONI – L’ex juventino ha parlato a “Fox Sports” per uno speciale in onda questa sera alle 22:30 dal nome “Sunderland 4 life“: «Porterò sempre con me quello che mi ha insegnato Conte. Lui mi ha portato alla Juventus, mi ha dato tanto e mi ha fatto arrivare in Nazionale e non posso che ringraziarlo. L’addio alla Juve? Quando vai via da un grande club dispiace sempre però nella vita si fanno delle scelte e non c’è spazio per il pentimento».

IL MONDIALE – «Prandelli ha grandissima stima nei miei confronti e lo ha dimostrato convocandomi anche quando non ero un titolare nella Juve. Mondiale? Sarà difficile, spero di riuscire a dimostrare al ct di poter far parte del gruppo che partirà per il Brasile».