Thiago Motta rivela: «L’Inter spezzerà la monarchia della Juventus»

Thiago Motta rivela: «L’Inter spezzerà la monarchia della Juventus»
© foto www.imagephotoagency.it

Motta, in una lunga intervista, ha parlato della sua carriera da allenatore, della sua Inter e della Juventus

Già nel suo ultimo anno di calcio giocato, in molti avevano intravisto la sua voglia di diventare allenatore: Thiago Motta, infatti, ex di Barcellona, Inter, e Psg, non ha perso tempo e ha frequentato il corso di Coverciano che, ora, gli permette di essere il tecnico dell’Under 19 dei parigini. Però, parlando con La Gazzetta dello Sport, ha dimostrato di avere le idee chiare su dove voglia essere tra due anni: «Il mio obiettivo è la prima squadra: nulla contro Tuchel. Il mio gioco? Deve essere offensivo, con una squadra corta, che imponga il gioco e pressi alto. Non mi interessa parlare di moduli, il calcio non è biliardino, ma è questione di movimenti. Se i giocatori li leggessimo da destra a sinistra, allora il mio modulo sarebbe un 2-7-2, dove nei sette è già compreso il portiere, dai cui piedi deve partire l’azione».

Motta, che con l’Inter ha vinto il Triplete, ha parlato anche del suo ex allenatore, Mourinho: «Si tratta di un vincente a cui non interessa lo spettacolo. La partita di Mourinho si gioca nelle due aree. La sua in cui devi morire pur di non far segnare l’avversario e quella avversaria in cui devi affondarlo. L’Inter attuale? Non è ancora pronta a vincere il campionato, ma spezzerà la monarchia della Juventus che non potrà vincere sempre. In Champions, invece, i nerazzurri possono essere una valvola impazzita». Motta è poi tornato sulla Juventus: «Insieme al Barcellona, al City, al Real e al Psg, i bianconeri sono i favori per vincere la Champions. Adesso Allegri ha anche Ronaldo, uno che le finali le decide».