Lettera di un tifoso interista alla juventina che piangeva a Cardiff – FOTO

tifosa juventus cardiff
© foto Facebook - Ultras E Gradinate

Lettera di un tifoso dell’Inter alla tifosa della Juventus vista piangere sabato sera durante la finale di Champions League a Cardiff. Così un nerazzurro prova a scoprire chi è la ragazza: scoppia l’amore?

La sconfitta nella finale di Champions League di Cardiff è stato un duro colpo per tutti i tifosi juventini, questo pare abbastanza palese. Soprattutto, nei confronti dei bianconeri, è iniziato nelle ultime ore un durissimo sfottò da parte del web (in particolar modo dai tifosi di Roma e Napoli, città simbolo dell’anti-juventinismo, dove sabato sera c’era persino chi si dava a caroselli di festa: La Juve perde, parte la festa a Roma e Napoli – VIDEO). Pure questo, sia chiaro, nello sport come nella vita ci sta alla grande, purché ovviamente si rimanga entro i limiti della decenza umana. C’è però chi ha fatto molto di più che prendere in giro i tifosi della Juventus scottati dalla sconfitta della finale di Champions: il tifoso dell’Inter che, beato lui per la faccia tosta, con una lettera aperta scritta via social e diventata virale, ha provato letteralmente a “broccolare” una tifosa bianconera.

Al di là della rivalità sportiva, il supporter nerazzurro in questione ha preso al volo la scusa per provare quantomeno a rimorchiare una tifosa della Juventus presente sabato sera a Cardiff che, povera lei, al minuto 88 della partita col Real Madrid era stata immortalata in lacrime mentre sul 3 a 1 per gli spagnoli continuava fiera a sventolare la sciarpa della sua squadra. Così ecco l’esordio della sua lettera (d’amore?) alla rivale bianconera: «Cara tifosa con la sciarpa, anche se (ancora?) non ci conosciamo, vorrei rubarti alcuni minuti. Ti chiedo scusa se lo faccio proprio in queste ore non facili sul piano emotivo per nessuno sportivo, figurarsi poi per una giovane tifosa bianconera. Non oso immaginare quali sarebbero state le mie condizioni vedendo dal vivo un Triplete (il secondo in tre anni) sfumare».

Tifosa della Juventus piange a Cardiff: lettera aperta di un tifoso dell’Inter per fare breccia nel suo cuore – FOTO

Quindi l’affondo del tifoso marpione nerazzurro (che si firma Christian): «Sono interista, ma non scappare, perché non sono qui per sbeffeggiati o “trollarti” (sei abbastanza giovane per sorridere alla parola). No, sono qui per invitarti, se lo vorrai, a bere un caffè insieme e magari a parlare di tutto, casomai anche di calcio. Perché ieri sera, quando per alcuni secondi il destino (e un regista) hanno rapito la mia attenzione inquadrandoti a Cardiff, mentre alzavi orgogliosa la tua sciarpa tra una lacrima ed un sorriso, come la vita e lo sport dovrebbero sempre e solo essere, non ho scorto il dramma sportivo di una rivale di bandiera, ma il cipiglio (un insieme di sguardo, lineamenti, linguaggio del corpo) di una persona che, prendo fiato e mi faccio coraggio, sarebbe nel mio immaginario una bella presenza nei capitoli del romanzo della mia vita che il destino deve ancora scrivere».

La conclusione dell’interista Christian, a cui auguriamo le migliori fortune dal punto di vista amoroso, se non altro per il coraggio mostrato, è di quelle che toccano: «Forse riderai di me con le amiche, questo posso capirlo ed accettarlo; ma mi preme soprattutto non essere frainteso. Non pretendo tu abbia un ruolo da protagonista in quel romanzo; più semplicemente, vederti per pochi istanti, così fiera e bella, mi ha spinto ad iniziarne un capitolo con queste parole… e allora spero davvero di sapere presto se e come ti piace il caffè». Anche se la rivalità tra Inter e Juventus è ben nota a tutti, chissà che la finale di Cardiff non possa essere per questi tifosi l’inizio di una bella storia. Sempre che di fianco la ragazza di Cardiff, non inquadrato quella sera, non ci fosse seduto il fidanzato: in quel caso, caro Christian, abbiamo una brutta notizia…

Lettera ad una tifosa con la sciarpa(di CDR e LD)Cara tifosa con la sciarpa, anche se (ancora?) non ci conosciamo,…

Posted by Ultras E Gradinate on Montag, 5. Juni 2017