Torino, Rosati: «Longo ha saputo lavorare nelle nostre teste»

© foto www.imagephotoagency.it

Il portiere del Torino, Antonio Rosati, ha parlato ai microfoni del club al termine della partita contro il Bologna

Antonio Rosati, portiere del Torino, ha voluto commentare il lavoro svolto da Moreno Longo nella seconda parte della stagione dopo essere subentrato a Walter Mazzarri. Ecco le sue parole

«Questa squadra è stata costruita per altri obiettivi. Poi abbiamo trovato una serie di difficoltà a partire dal fatto di non aver potuto fare una preparazione estiva classica in estate. Ci sono stati vari motivi che hanno portato ad una stagione di questo tipo. Longo è subentrato in un momento difficile e a causa della pandemia non ha avuto modo di lavorare come avrebbe voluto. Però è stato bravo ad entrare nelle teste di ciascuno di noi per far capire che gli obiettivi erano cambiati e che dovevamo adattarci alla situazione. Per questo va ringraziato».