Padelli: «Nazionale? Sfida con Marchetti e Sirigu»

© foto www.imagephotoagency.it

Il portiere del Torino ha parlato della sfida contro la Lazio e di Europei

Fare bene con il Torino per sperare di convincere Antonio Conte ad affidargli il ruolo di terzo portiere: è questa la missione di Daniele Padelli, che ai microfoni di SkySport ha parlato del suo desiderio di partecipare agli Europei 2016. «Per il ruolo di terzo portiere ce la stiamo giocando io, Marchetti e Sirigu. Ognuno lavorerà per giocarsi al meglio le sue carte, me compreso. Ora sono concentrato solo sul Torino, perché solo facendo bene con la maglia granata posso sperare di essere convocato. Fino a un anno e mezzo fa potevo solo sognare di prendere parte agli Europei, ora invece posso davvero sperarci e questo è già un gran bel traguardo», ha dichiarato il portiere granata.

MOMENTO DELICATO – Padelli ha presentato poi la prossima sfida contro la Lazio: «Quando affrontiamo squadre molto chiuse facciamo fatica, ma la Lazio non gioca così. E’ una squadra forte, che propone un buon calcio, per cui può essere davvero una bella partita tra due squadre che non stanno attraversando un grande momento ma che hanno ancora qualcosa da dare a questo campionato».