Toro, la spinta dello stadio per vivere una grande notte

Toro, la spinta dello stadio per vivere una grande notte
© foto Toro curva Maratona

Stasera il Toro affronta il Wolverhampton in uno stadio Grande Torino traboccante di entusiasmo e pronto a spingere la squadra verso l’impresa

Il Toro è pronto a giocarsi il primo obiettivo stagionale già al 22 agosto, e lo stadio intitolato agli Invincibili si prepara a vivere una grande notte. I tifosi hanno preso d’assalto le biglietterie sin dal primo giorno in cui biglietti sono stati messi in vendita e il colpo d’occhio sarà quello delle grandi partite. Il tutto esaurito non è da escludere, e può rappresentare un fattore determinante per i granata. Sotto la spinta dei propri tifosi il Toro ha firmato serate memorabili, della vittoria in semifinale di Uefa contro il Real Madrid, alla rimonta sfiorata contro lo Zenit San Pietroburgo.

Mazzarri si affiderà ai giocatori che hanno portato sin qui il Toro, con Belotti e Zaza come terminali offensivi. Il tecnico si è detto sicuro che la squadra fornirà una buona prova, ma ritiene indispensabile che non vengano subite reti. La linea difensiva, che vedrà ancora Izzo, Nkoulou e Bremer davanti a Sirigu, sarà chiamata quindi a una grande prova. L’appoggio del popolo granata potrà rappresentare il dodicesimo uomo in campo, per superare l’ostacolo Wolverhampton, e arrivare alla sfida di ritorno del Molineaux con un buon risultato.