Uruguay-Arabia Saudita 1-0: pagelle, highlights e tabellino

Uruguay-Arabia Saudita 1-0: risultato, sintesi, highlights e tabellino della gara del girone A dei Mondiali 2018

Il campionato mondiale di calcio 2018 è proseguito con la seconda partita in programma di oggi, Uruguay-Arabia Saudita. La sfida tra le due Nazionali allenate da Tabarez e Pizzi è terminata 1-0: decisiva la rete siglata da Luis Suarez al 21′, che ha sfruttato un incredibile errore del portiere saudita Mohammed Al Owasi.

Nella prima gara in programma oggi, Portogallo-Marocco, i lusitani hanno avuto la meglio grazie al gol di Cristiano Ronaldo in apertura di gara mentre la Nazionale di Benatia è la prima eliminata del Mondiale 2018 in Russia. Appuntamento caldo per l’Uruguay che ha vinto balbettando la gara d’apertura contro l’Egitto grazie ad un gol di Gimenez al minuto 89.

Uruguay-Arabia Saudita 1-0: tabellino e sintesi

MARCATORI: pt 23′ Suarez.

URUGUAY (4-4-2): Muslera 6; Varela 6, Gimenez 6, Godin 6,5, Caceres 6; Sanchez 6,5 (82′ Nandez s.v.), Vecino 6 (59′ Torreira 6), Bentancur 6,5, Rodriguez 5,5 (59′ Laxalt 6); Cavani 6, Suarez 7. All. Tabarez 6.

ARABIA SAUDITA (4-5-1): Al-Owais 5; Al-Burayk 5,5, Os. Hawsawi 6,5, Al-Bulayhi 6, Al-Shahrani 5,5; Al-Dawsari 5,5, Al-Faraj 5,5, Otayf 6, Al-Jassam 5 (44′ Al-Moqhawi 6), Bahbri 6 (75′ Kanno 6); Al-Muwallad 5,5 (78′ Al Sahlawi 6). All. Pizzi 5,5.

ARBITRO: Turpin (FRA)

Primo tempo all’insegna delle azioni da gol per l’Uruguay. Al ventesimo minuto del primo tempo si interrompe l’equilibrio del risultato alla Rostov Arena, complice una papera del portiere dell’Arabia Saudita Alowais. Il portiere esce letteralmente ‘a farfalle’ su un calcio d’angolo battuto dalla sinistra dall’Uruguay, la papera permette a Suarez di colpire facilmente da pochi metri per il tap-in decisivo, l’Uruguay passa in vantaggio 1-0. Il primo tempo va via senza particolari sussulti, con i sudamericani virtualmente agli ottavi di finale ma l’Arabia Saudita proverà in tutti i costi a pareggiarla.

Poco da segnalare nella seconda frazione, invece, con la compagine sudamericana che sembra accontentarsi del vantaggio per 1-0 e non prova a colmare il divario nella differenza reti con la Russia. L’Arabia Saudita prova a pungere, ma la carenza tecnica non aiuta. Al 62’ l’Uruguay sfiora il raddoppio con Sanchez, ma il suo colpo di testa sul perfetto cross di Cavani termina alto. A 10’ dalla fine Cavani sfiora una rete da Mai dire Gol: il Matador viene colpito da un tiro di Torreira dalla distanza, ma la deviazione rischia di beffare il portiere saudita. La gara si chiude senza grossi rischi per Muslera: Uruguay qualificato alla fase a eliminazione diretta.

Uruguay-Arabia Saudita: formazioni ufficiali

4-4-2 canonico per il ct Oscar Tabarez. La nazionale uruguaiana si affida a Cavani e Suarez come terminali offensivi, mentre Sanchez e Rodriguez saranno gli esterni di centrocampo. Coppia centrale composta dagli ‘italiani’ Vecino e Bentancur, difesa a quattro con Varela e Caceres terzini, Godin e Gimenez centrali, in porta Muslera. Pizzi mette mano alla formazione e cambia dopo lo 0-5 contro la Russia, a partire dal portiere Alowais.

URUGUAY (4-4-2): Muslera; Varela, Godin, Gimenez, Caceres; Sanchez, Bentancur, Vecino, Rodriguez; Cavani, Suarez. Commissario tecnico: Tabarez

ARABIA SAUDITA (4-5-1): Alowais; Alburayk, Osama, Ali, Yasser; Hatan, Salman, Otayf, Taiseer, Salem; Fahad. Commissario tecnico: Pizzi