Valverde su Iniesta: «Andrés è contento e vuole rimanere qui»

© foto www.imagephotoagency.it

Alla vigilia del delicato derby contro l’Espanyol, il tecnico del Barcellona Valverde allontana definitivamente le voci sull’addio di Iniesta

Nonostante l’avvio sprint in Liga, che ha portato la squadra alla guida della classifica a punteggio pieno in coabitazione con le sorprendenti LéganesReal Sociedad, pare esistere più di una preoccupazione in casa Barcellona. Dopo un’estate incandescente che ha visto l’addio di Neymar, il mercato troppo sotto le aspettative ha rivelato il sorgere di qualche malumore e dissapore nell’ambiente. A corroborare questa situazione, ci ha pensato il mancato rinnovo di Iniesta, autentico idolo dei tifosi; e le voci sempre più insistenti relative al suo addio e al possibile approdo alla Juventus hanno scatenato il panico. A cercare di mettere una pezza a questa situazione ci ha pensato Ernesto Valverde, alla vigilia del sentitissimo derby catalano tra Barcellona ed Espanyol: «Andrés è un patrimonio del club; sta bene, è contento ed ha intenzione di di fare ancora tanto in questo club».

Per non destabilizzare ulteriormente l’ambiente, dunque, Valverde ha cercato di spegnere ogni possibile fiammella, ma l’incognita sulla sua permanenza resta. Intanto, però, bisogna pensare agli impegni imminenti e, prima di tutto, all’Espanyol: «E’ meglio affrontare un derby come gara in cui avere di nuovo al fianco i tifosi. L’unica cosa negativa è la tempistica; solo oggi avrò tutti i calciatori a disposizione per l’allenamento». E il delicato impegno con la Juventus, martedì in Champions League, non dovrà distrarre i suoi giocatori: «Sui bianconeri però risponderò solo da domani sera». Il tecnico non si sbottona sulla formazione, dunque, e alla squadra di Massimiliano Allegri inizierà a pensare soltanto a derby archiviato.