Inter in difficoltà, spunta Vecino: la Fiorentina chiede tutta la clausola

vecino fiorentina-inter
© foto www.imagephotoagency.it

Inter alla caccia di un grande nome a centrocampo, ma si valutano anche ipotesi più economiche. L’ultima idea è Matias Vecino. Per l’uruguaiano la Fiorentina chiede di pagare tutta la clausola: 24 milioni

Un mercato che procede a rilento e che, almeno per il momento, ha deluso un po’ i tifosi. L’Inter è l’altra faccia di Milano: mentre i cugini rossoneri spendono e spandono, i nerazzurri restano in attesa. Dopo l’arrivo di Milan Skriniar dalla Sampdoria e Borja Valero dalla Fiorentina, i supporters interisti adesso attendono almeno un paio di botti. Uno, quasi certamente, in attacco. L’altro, molto più complicato, ancora a centrocampo. Sono tanti i nomi che in queste ore la dirigenza nerazzurra starebbe valutando: da Radja Nainggolan fino al sogno Arturo Vidal (leggi anche: Inter su Vidal: Suning vuole rispondere al Milan). Resta però la complessità di arrivare a nomi per cui c’è da spendere. Resta dunque l’ipotesi di un acquisto funzionale alle richieste di Luciano Spalletti, che possa però costare il giusto. L’ultimo nome è quello di Matias Vecino.

L’uruguaiano della Fiorentina, suggerisce il Corriere dello Sport, può essere una perfetta via di mezzo tra il botto di mercato e l’innesto utile a rinforzare l’Inter per ciò che serve.

Giocatore n°1♥♥♥rimani a Firenze per ancora tanto tempo♡

A post shared by 💪⚽💙Matias Vecino💙⚽💪 (@vecino_fan_page) on

Vecino per l’Inter? Sì, ma la Fiorentina vuole il cash

Dopo l’arrivo di Borja Valero, la Fiorentina, un po’ scottata, non farebbe però sconti. Per Vecino, questo è chiaro, ci sarebbe comunque da spendere. Quanto? 24 milioni di euro. A tanto ammonta la cifra della clausola rescissoria dell’uruguagio, seguito in passato pure dal Napoli. Non sarebbe ovviamente una cifra del tutto da sottovalutare ma che, comparata ai 50 milioni di euro o più chiesti per Nainggolan e Vidal, farebbe certamente più al caso dei nerazzurri. Al momento dunque Vecino rappresenta un’occasione da cogliere, ma non la prima scelta. Suning punta a soddisfare la sete dei tifosi con un botto.

Si valutano comunque anche altri nomi. Molto dipenderà dalle prossime cessioni: con l’uscita di Ivan Perisic, potrebbe esserci denaro a sufficienza per mettere in casa il colpo.