Witsel: «Dobbiamo arrivare almeno in semifinale di Europa League»

Witsel: «Dobbiamo arrivare almeno in semifinale di Europa League»
© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista belga, Axel Witsel allontana le voci di mercato che lo vorrebbero lontano dallo Zenit e fissa l’obbiettivo stagione, arrivare almeno in semifinale di Europa League

Axel Witsel è stato l’oggetto del desiderio della Juventus nella scorsa finestra di mercato. I bianconeri sembravano vicinissimi al calciatore, ma alla fine non si è fatto nulla e il belga è rimasto in Russia. Witsel sembra ora non essere affatto intenzionato a cambiare area, anzi ha dichiarato di voler arrivare almeno in semifinale di Europa League con lo Zenit San Pietroburgo. Con questa affermazione, il calciatore ha forse definitivamente allontanato le voci di mercato sul su conto. Il calciatore ha poi continuato, sottolineando come dopo l’addio di Hulk, la squadra giochi meglio e non più in funzione dell’attaccante. Witsel sostiene anche che il suo Zenit è una squadra da Champions League, ma a causa di una stagione difficile, quella passata, i russi dovranno giocarsi l’Europa League, e secondo il belga la formazione ha tutte le carte in regalo per arrivare almeno in semifinale. «Quando sono arrivato qui a San Pietroburgo non è stato semplice. Sapevo di arrivare in una città meravigliosa. San Pietroburgo ha tutto, al pari di Londra o Parigi. Certo, arrivare qui da Lisbona è molto difficile; in estate c’è caldo, ma in inverno si arriva anche a -15, -20 gradi. Non è facile».