Alex Sandro: «Juventus, è ora di reagire!»

34
Alex Sandro
© foto www.imagephotoagency.it

Alex Sandro, terzino sinistro della Juventus, uno dei pochi a salvarsi contro l’Inter, ha parlato della sconfitta contro i nerazzurri ma non solo

Alex Sandro, terzino sinistro della Juventus, ha ormai scavalcato Patrice Evra nelle gerarchie di Massimiliano Allegri. Il brasiliano ha giocato tutte le partite in campionato ma è finito in panchina, almeno inizialmente, contro il Siviglia in Champions League. L’ex Porto è stato uno dei migliori contro l’Inter e ha parlato a “JTV” della sconfitta di domenica a San Siro: «Quella contro l’Inter è stata una gara difficile. Sapevamo che avremmo trovato un ambiente ostico e di grande pressione, una squadra che voleva vincere in casa. Abbiamo avuto la possibilità di portare a casa i 3 punti ma non ci siamo riusciti. Ora però dobbiamo voltare pagina, reagire, senza trovare giustificazioni. Dobbiamo migliorare perché a volte quando facciamo gol abbassiamo un po’ l’attenzione e quindi dobbiamo aumentare la concentrazione in tutte le fasi di gioco».

DANI E LA CHAMPIONS – Prosegue Alex Sandro: «Siamo ancora all’inizio della stagione e il campionato è ancora aperto. Ci saranno tante squadre che lotteranno per lo Scudetto ma io penso solo alla Juventus. Dani Alves? E’ un campione, un giocatore che ci ha portato tanta esperienza e ha tutte le carte in regola per trovarsi bene alla Juventus. Champions? Volevamo battere il Siviglia ma non ci siamo riusciti e speriamo di rifarci con una vittoria nella prossima sfida contro la Dinamo Zagabria. Cagliari? Siamo delusi e dobbiamo tramutare questa delusione in cattiveria agonistica».

Antonio Parrotto
Giornalista sportivo. Non vendo sogni ma solide news. E anche panini, birre e patatine.
Condividi
Articolo precedente
PallottaPallotta: «Totti, Spalletti, stadio, Scudetto: dico tutto»
Prossimo articolo
sabatini-roma-settembre-2016Sabatini: «Corvino su Dzeko? E’ incontinenza verbale»