Antignano, 118 punti di penalizzazione alla squadra degli Esordienti

L’Antignano, una squadra toscana della categoria Esordienti, ha subìto ben 118 punti di penalizzazione dopo la squalifica dell’allenatore e di due dirigenti

Dopo le rumorose polemiche che ha portato con sè l’ultimo turno di Serie A, fanno notizia i 118 punti di penalizzazione inflitti ad una squadra della categoria Esordienti A toscana. Nel corso di una gara tra i ragazzini dell’Antignano ed il Livorno 9, i dirigenti della compagine di casa hanno dato in escandescenza in seguito a delle decisioni arbitrali. La partita ed i fatti in questione risalgono alla quarta giornata del girone di consolazione degli Esordienti 2004, ma il bollettino ufficiale della FIGC provinciale con le squalifiche è stato emesso soltanto in questa settimana. Un mese all’allenatore, cinque ad un dirigente reo di aver lanciato una bottiglietta piena d’acqua verso l’arbitro e ben 8 ad un altro dirigente, che ha scagliato il pallone verso il direttore di gara. Da regolamento ogni giornata di stop per i tesserati della società equivale a 2 punti di penalizzazione: la somma delle squalifiche dei tre toglie alla squadra bianconera ben 118 punti. Una penalizzazione record che non influirà in modo determinante sulle sorti della giovane squadra, dal momento che il campionato non prevede retrocessioni.

RICORSO IN ARRIVO – «Proteste minime – ha spiegato a iltirreno.gelocal.it Stefano Sitri, responsabile del settore giovanile bianconero – Falleni (il tecnico della squadra, ndr) si è limitato a un semplice “No, arbitro no!”, ma è stato espulso ingiustamente tra l’incredulità della gente. Barbieri (il dirigente squalificato per 8 mesi) ha tirato quel pallone, è vero, ma solo per stizza: non voleva mica prendere il direttore di gara… Del Sorbo? Ha sbagliato, anch’io ho sentito quelle offese, ma non è più un nostro dirigente da mesi». Nei prossimi giorni la società con sede nel livornese presenterà ricorso. «Abbiamo sbagliato qualcosa, è inutile negarlo ma non è successo niente di così grave da giustificare i 118 punti di penalizzazione. Una cosa del genere non si è mai vista, queste squalifiche sono esagerate».

Condividi