Caprari: «Dobbiamo giocare come nel secondo tempo»

51
caprari pescara
© foto www.imagephotoagency.it

Gianluca Caprari, attaccante del Pescara, ha realizzato il gol dell’ex nella partita contro la Roma e ha parlato dopo la sfida dell’Olimpico

«Se segno, esulto». Detto, fatto! Gianluca Caprari, attaccante del Pescara, giovane proveniente dal vivaio della Roma, ha esordito in Champions e in Serie A con la formazione giallorossa ma non è mai stato valorizzato dalla formazione romanista che lo ha ceduto a titolo definitivo al Pescara. Il giocatore si è preso una piccola rivincita realizzando il gol del 3-2 nella gara odierna. Queste le parole dell’attaccante al nostro inviato, in zona mista: «Differenze tra fase offensiva e fase difensiva? Due gol presi in 10 minuti? Dobbiamo capire che le partite iniziano anche nei primi minuti. Commettiamo questo errore da tante partite ma il secondo tempo che abbiamo fatto è la strada giusta che dobbiamo prendere».
LE DICHIARAZIONI DI CAPRARI – Queste le altre dichiarazioni del giocatore de Pescara: «Nel secondo tempo abbiamo giocato molto bene e abbiamo sperato nel pareggio ma il pari purtroppo non è arrivato. La Roma è una squadra fortissima, come Juventus e Napoli. Loro mi hanno fatto impressione perché hanno fatto 2 gol nei primi 10 minuti, sono molto forti. La Juve è ancora la più forte ma dietro c’è la Roma. Panchina? Sono soddisfatto perché sono entrato e ho fatto gol ma dispiace perché non è arrivato il risultato».

Dal nostro inviato Massimiliano Bruno

Condividi