De Biasi: «Avanti, con la consapevolezza dei nostri limiti»

21
osvaldo
© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore dell’Albania De Biasi ha parlato della prossima sfida con la Spagna ma anche delle qualità della sua Nazionale

Gianni De Biasi ha stupito il mondo con la sua Albania e non vuole smettere di sognare. Il tecnico italiano, ct dell’Albania, sta guardando tutti dall’alto verso il basso grazie ai 6 punti conquistati nelle prime due partite, Spagna e Italia comprese. Il ct naturalmente è soddisfatto dei suoi e dopo aver strappato una clamorosa ma meritatissima qualificazione a Euro 2016 spera di guidare la nazionale albanese al Mondiale del 2018. Così De Biasi a “La Gazzetta dello Sport“: «Si sta benissi­mo e mi auguro di rimanerci anche se sarà durissima. Pro­viamo a non perdere, e poi ve­diamo se riusciamo a vincere. La cosa più normale è che s’im­ponga la Spagna. Lo pensava anche il Portogallo nella prima gara di qualificazione all’Euro­peo. E perse. Il calcio è così».

LA SPAGNA – «Col cambio di c.t. i giocatori spagnoli si sono rimessi in di­scussione, hanno ritrovato entusiasmo, vivacità e voglia di mettersi in mostra e in discus­sione. Del Bosque ha fatto un lavoro straordinario ma 8 anni sono tanti e penso che Vicente avesse anche un debito di rico­noscenza nei confronti di chi lo aveva portato in cima al mondo e all’Europa. Lopetegui ha potuto ampliare le scelte di Del Bosque inserendo dei gio­vani. Noi andiamo avanti con la consapevolezza dei no­stri limiti. Sappiamo adattarci all’avversario e cosa fare con­tro squadre superiori».

Condividi