Evra: «In molti devono abituarsi allo stile Juventus»

171
evra francia
© foto www.imagephotoagency.it

Il terzino francese Pat Evra commenta il pareggio contro il Lione il giorno dopo: «Abbiamo tutte le carte in regola per vincere la Champions»

Ai microfoni di Sky Sport, Patrice Evra, ha rilasciato alcune dichiarazioni all’indomani del pareggio di Champions League tra la Juventus e il Lione: «Avremmo voluto già essere qualificati agli ottavi di Champions League già da ieri, il pari non è il risultato in cui speravamo. Dobbiamo qualificarci da prima del girone e per farlo bisogna vincere con il Siviglia e con la Dinamo. Pensiamo gara dopo gara, ma son convinto che passeremo il turno. La Juventus deve vincere, questa è la cosa più importante, ma non si può sempre vincere 3-0, neanche in campionato. La Serie A è una competizione difficile: io sono sereno, il nostro obiettivo è vincere il campionato e provare a vincere la Champions e adesso abbiamo tutte le carte in regola per farlo, questa è la verità».
LE DICHIARAZIONI – Prosegue Evra: «Ci sono tanti calciatori nuovi, la stagione è iniziata da appena tre mesi e in molti devono ancora abituarsi pienamente allo stile Juventus e a ciò che ti viene richiesto quando indossi questa maglia. So cosa significa la pressione. Una squadra così forte non si costruisce in tre mesi, chiedo ai tifosi di sostenerci ogni giorno e giudicarci alla fine. Quando torno a casa non guardo i miei trofei, non penso al passato ma guardo avanti: cerco di essere un nuovo calciatore e in ogni gara devo dimostrare a me stesso di essere in grado di giocare alla Juventus».

Condividi