Galliani smentisce la buonuscita milionaria: «Non ho preso un euro dal Milan»

galliani closing milan calciomercato
© foto www.imagephotoagency.it

Ariano Galliani, ex amministratore delegato del Milan, ha negato di aver percepito una buonuscita dal club rossonero

A poche settimane dal doloroso addio Adriano Galliani torna a parlare di Milan. In particolare l’ex amministratore delegato rossonero ha voluto far chiarezza sulla celebre buonuscita da 30 milioni di euro che avrebbe percepito una volta lasciato il club. Queste le sue dichiarazioni in un’intervista al Sole 24 Ore: «La buonuscita non esiste, non è vera. Io personalmente non ho preso un euro di liquidazione dopo il 14 aprile. Il mio contratto con il Milan non era uno di quelli classici, ma nato con il rapporto storico che ho con Silvio Berlusconi iniziato ben prima dell’ingresso nella società rossonera». Niente 30 milioni dunque, ma Galliani può comunque sorridere: per lui sarebbe infatti pronto un contratto da presidente delle società immobiliari di Finivest, con stipendio da un milione di euro lordo all’anno fino al 2022.

Condividi