Benvenuti al Genoa, squadra più argentina d’Europa

98
perin
© foto www.imagephotoagency.it

Benvenuti al Genoa, la squadra più argentina d’Italia. E d’Europa, in ex aequo con il Siviglia che questa sera affronterà la Juventus nel primo match della fase a gironi di Champions League.

Come riportato da un’inchiesta de Il Secolo XIX, infatti, con gli attuali 6 argentini in rosa, il Genoa, insieme al Siviglia, è il club dei principali campionati d’Europa con il maggior numero di calciatori provenienti dall’Argentina. E non solo: nell’era del presidente Preziosi, infatti, la computa totale dei sudamericani albicelesti ha sorpassato quella, ben più datata, dei calciatori inglesi che hanno vestito la maglia del Genoa. Prima dell’avvento di Preziosi, infatti, la più imponente colonia straniera del Genoa era quella del Regno Unito, con 37 giocatori, mentre dal 2003 ad oggi si è innalzato pesantemente il numero dei calciatori argentini, arrivato a quota 55.

TRE MODULI, UNA PUNTA – Origini inglesi, parentele argentine. Non solo. Nel Grifone slavo di Juric in panchina, secondo quanto riporta La Repubblica, si intravedono doti da camaleonte, almeno stando a quanto si è visto nel corso delle prime partite della stagione. Leonardo Pavoletti, attaccante 27enne in odor di Nazionale, resta per adesso l’unico punto fermo nell’attacco del Genoa, ma resta, appunto, l’unica certezza di Juric che in queste tre gare ha utilizzato sempre moduli diversi (3-4-1-2, 3-4-3 e 3-4-2-1) e mai le stesse punte. Perché la vittoria è sempre questione di dettagli.

Andrea Bartolone
Giornalista sportivo del Mezzogiorno: di Bari come Nicola, di Capri come Peppino. Un po' eta e un po' no.
Condividi
Articolo precedente
cairo torino hart atalantaSweet Hart Cairo: «Papera? E’ stato sfortunato»
Prossimo articolo
infortunio AlbiolAlbiol: «Napoli, adesso hai più esperienza»