Infantino: «Ecco l’organizzazione del Mondiale a 48 squadre»

52
infantino fifa
© foto www.imagephotoagency.it

Il Presidente della Fifa, Gianni Infantino, ha parlato del progetto del Mondiale a 48 squadre e dell’eventuale organizzazione

Gianni Infantino, presidente della Fifa, intervista da Le Parisien, ha parlato del progetto del Mondiale a 48 squadre: «La Coppa del Mondo non rappresenta solamente un evento sportivo, ma è un qualcosa di grande a livello sociale. Il compito della Fifa dev’essere lo sviluppo del calcio. Se si aumenta il numero di partecipanti si arriverà a sviluppare questo sporto in più paese. Ma è stato detto che ne risentirà la qualità, ma ricordo che nell’ultima edizione Italia ed Inghilterra sono uscite ai gironi finendo dietro la Costa Rica».
SULL’ORGANIZZAZIONE«Le prime 16 sarebbero già qualificate alla fase ai gironi. Le altre 32 si affronterebbero poi in una partita secca nel paese organizzatore del mondiale. La differenza è che in questo momento i play – off si giocano a novembre e un eliminazione sarebbe deprimente, mentre  spostando queste partite nel mese di giugno, si sfrutterebbe l’entusiasmo dell’accesso alla Coppa del Mondo».

 

Condividi