Chievo, Inglese: «Il gol a Pescara mi ha dato serenità»

107
inglese
© foto www.imagephotoagency.it

In occasione del rinnovo dell’accordo tra il Chievo ed il suo main sponsor, Inglese traccia un primo bilancio della stagione

L’esperienza al Carpi in Serie B e poi l’ascesa nella massima serie con la maglia del Chievo. Gli 2 anni e mezzo della carriera di Roberto Inglese sono stati un vero e proprio trampolino di lancio nel calcio che conta. L’attaccante spera ora nella consacrazione ma l’obiettivo resta sempre il bene della sua squadra, come dichiarato a Tggialloblu.it: «Di obiettivi non me ne pongo. L’importante è che il Chievo stia lassù, grazie ai gol di tutti. Per quanto riguarda invece i traguardi personali, quel che viene, viene».

IL GOL È FONDAMENTALE – In occasione del rinnovo della partnership della società clivense col main sponsor, Inglese si è soffermato sul suo momento, individuando la svolta di quest’inizio di stagione: «Dopo il gol al Pescara sono più sereno. Per un attaccante il gol è molto importante però non mi preoccupavo più di tanto. La squadra andava bene lo stesso e sapevo che prima o poi il momento della mia rete sarebbe arrivato». 

L’INTESA CON MEGGIORINI – Infine il giovane calciatore ha voluto allontanare le critiche sulla presunta incompatibilità con Meggiorini, frutto dei pochi gol messi a segno fin’ora: «Andiamo d’accordo sia in campo che fuori. Siamo un po’ sott’accusa per quanto riguarda i pochi gol fatti, ma molta gente purtroppo non sta attenta al gran lavoro sporco che facciamo e quanto corriamo. Son sicuro però che alla fine, ci toglieremo anche noi le nostre soddisfazioni».

Condividi