Milito: «Icardi? Commenti inutili che non gli fanno bene»

43
inter milito addio
© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante del triplete interista bacchetta Maurito a proposito della storia dell’autobiografia che ha rovinato il rapporto col tifo

La maglia da centravanti dell’Inter nel corso delle ultime stagioni è passata da Diego Alberto Milito a Maurito Icardi, due attaccanti accomunati dalla nazionalità argentina, da Genova, la città che li ha lanciati e infine dal vizio per il goal, ma profondamente diversi caratterialmente. El Principe, indimenticato eroe del triplete nerazzurro, oltre che per i suoi goal è sempre stato amatissimo da tutti i tifosi interisti, anche per doti come la compostezza e la signorilità.

L’INSEGNAMENTO DEL PRINCIPE – Intervenuto sulle frequenze dell’emittente radiofonica argentina Radio Guemes, a Milito è stato chiesto cosa pensasse della vicenda che negli ultimi giorni ha visto protagonista il suo connazionale Icardi, il cui rapporto col tifo sembra irrimediabilmente compromesso. «Era del tutto inutile quel commento – ha stigmatizzato l’ex attaccante nerazzurro a proposito del passaggio raccontato nel libro ‘Sempre Avanti’-. Sono state parole forti e inopportune che lo mettono contro i tifosi. Comportamenti del genere non gli giovano affatto». Il caso per ora sembra rientrato, ma per il bene della sua carriera il giovane Mauro farebbe bene a seguire i consigli di un esempio quale è stato il numero 22 nerazzurro.

Condividi