Formazioni ufficiali: Israele – Italia

99
ranking fifa
© foto www.imagephotoagency.it

Qualificazioni a Russia 2018, Gruppo G: Italia in campo, battesimo in Israele per gli uomini di Ventura, completano il raggruppamento Spagna, Albania, Macedonia e Liechtenstein

L’avventura dell’Italia verso il prossimo Mondiale inizia oggi: non buona la prima di Giampiero Ventura – l’amichevole contro la più strutturata Francia – ma si sa, la nostra nazionale storicamente non offre il meglio di sé quando la posta in palio è di carattere non agonistico. Fondamentale però, in quel di Haifa, partire con il piede giusto: la nuova formula delle qualificazioni prevede il passaggio diretto della sola prima di ogni raggruppamento, mentre le seconde dovranno passare per gli spareggi. Considerando il tenore di un avversario quale la Spagna

LE SCELTE – Sarà 4-5-1 abbottonato per l’Israele di Levy: Ben Biton e Davidzada a presidio delle corsie difensive, in mediana Golasa, Nir Biton e Kayal, l’unico riferimento offensivo sarà la vecchia conoscenza italiana Zahavi. Classico – perché ereditato dalla gestione precedente nonché segnale di continuità tra Conte e Ventura – 3-5-2 per l’Italia di Ventura: bunker bianconero in difesa, out De Rossi per infortunio, c’è Verratti in cabina di regia tra la sostanza di Parolo e la qualità di Bonaventura. Confermati Eder e Pellè in avanti.

LE SCELTE – Sarà 4-5-1 abbottonato per l’Israele di Levy: Ben Biton e Davidzada a presidio delle corsie difensive, in mediana Golasa, Nir Biton e Kayal, l’unico riferimento offensivo sarà Hemed, supportato dalla vecchia conoscenza italiana Zahavi. Classico – perché ereditato dalla gestione precedente nonché segnale di continuità tra Conte e Ventura – 3-5-2 per l’Italia di Ventura: bunker bianconero in difesa, out De Rossi per infortunio, c’è Verratti in cabina di regia tra la sostanza di Parolo e la qualità di Bonaventura. Confermati Eder e Pellè in avanti.

Israele (4-5-1): Goresh; Ben Biton, Tibi, Tzedek, Davidzada; Chaim, Yeini, Nir Biton, Kayal, Zahavi; Hemed. In panchina: Harush, Kleyman, Dasa, Gershon, Golasa, Natcho, Einbinder, Saief, Kehat, Magharbeh, Atzily, Dabbur. Allenatore: Elishai Levy

Italia (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva, Parolo, Verratti, Bonaventura, Antonelli; Eder, Pellè. In panchina: Donnarumma, Marchetti, Rugani, Astori, Ogbonna, De Sciglio, Florenzi, Montolivo, Bernardeschi, Gabbiadini, Pavoletti, Immobile. Allenatore: Giampiero Ventura

 

Massimiliano Bruno
Giornalista sportivo ed economico, dottore di ricerca in analisi socio-economica, diffido di chi va d'accordo con tutti, nato curioso.
Condividi
Articolo precedente
higuain juventusHiguain: «Non ho niente da dire su De Laurentiis»
Prossimo articolo
ilicic-esulta-fiorentina-agosto-2015-ifaDainelli: «Fiorentina, entusiasmo e potenziale da Europa»