Agnelli e il fatturato della Juventus: «Critiche? Fini a se stesse»

agnelli elkann juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Intervenuto alla quarta edizione della J1897 Members’Day, il presidente della Juventus Andrea Agnelli ha parlato della crescita del club bianconero ed anche della questione fatturato: ecco le sue parole

Juventus modello vincente in Italia ed in Europa, frutto di un lavoro pluriennale destinato a crescere ulteriormente. Intervenuto alla quarta edizione della J1897 Members’Day, il presidente Andrea Agnelli ha rilasciato alcune dichiarazioni: «Le critiche sul fatturato? Sono fini a se stesse, ricordiamoci cosa era la Juventus nel 2010 e che fatturato aveva rispetto a chi oggi accusa. Il fatturato aumenta ed è un obiettivo che una società si deve porre. Lo scenario oggi è cambiato: le presenze di proprietà cinesi con Milan e Inter, la presenza di grandi imprenditori come Pallotta e Saputo. La svolta si ottiene con un salto di qualità sugli obiettivi generale: un grande risultato si è ottenuto con le quattro squadre italiane fisse in Champions, ora toccherà alle squadre continuare a crescere. La strada passa dal fare bene in Europa, la visibilità internazionale fa crescere le squadre: fa crescere giocare contro Bayern Monaco, Barcellona e Real Madrid, vincendo o perdendo. La sfida di ritorno tra Bayern e Juventus della scorsa stagione è stata la seconda partita più vista al mondo dopo la finale di Champions League».

Condividi