Malaga, il ds Arnau: «Rifiutammo Balotelli, stipendio troppo alto»

25
balotelli
© foto www.imagephotoagency.it

Il ds del Malaga Francesc Arnau svela il no a Balotelli, proposto in estate agli spagnoli: troppo alto l’ingaggio dell’italiano, che si poi è accasato al Nizza

Nella scorsa estate le sue ultime deludenti stagioni ed il suo oneroso ingaggio gli avevano creato qualche difficoltà a trovare una squadra. E’ seguito lo spiraglio, poi concretizzatosi, della Ligue 1 con la maglia del Nizza. In Francia Balotelli sembra aver ritrovato la brillantezza dei tempi d’oro: sei reti in sei gare, questo finora il suo score. Che avrebbe potuto essere anche maggiore, se gli adduttori non avessero fatto i capricci.
IL RIFIUTO DEL MALAGA – Ma prima di firmare con gli Aquilotti francesi il suo entourage l’aveva proposto a vari club d’Europa. Tra cui, secondo quanto dichiarato alla radio COPE da Francesc Arnau, il Malaga. Il direttore sportivo degli spagnoli ha spiegato poi il motivo del mancato acquisto di Balotelli in estate: «Il suo stipendio è astronomico, chi lo ha offerto non era a conoscenza di quanto potessero offrirgli i club. Balotelli è stata un’opzione di mercato, si è offerto al Malaga e a tante altre squadra. È andato a Nizza perché lì si è creato un progetto economicamente forte, con nuovi proprietari che hanno investito. Non c’era alcuna possibilità che potesse venire qui a Malaga».
Chiusa la porta Malaga, si è aperto il portone Nizza, club ambizioso dal quale Balotelli è ripartito e che, anche grazie ai gol dell’italiano, guida la classifica della Ligue 1 con 19 punti, a +3 da Monaco e Paris Saint-Germain.

Condividi