Moise Kean, il Balotelli della Juventus

225
juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Moise Kean, talento 16enne della Juventus, è pronto per essere convocato da Massimiliano Allegri. Andiamo alla scoperta del giovane attaccante

La Juventus ha tra le mani uno dei migliori prospetti del calcio europeo, sicuramente uno dei grandissimi talenti del calcio del futuro. Stiamo parlando di Moise Kean, ‘il 2000 più forte d’Italia‘ oppure ‘il Balotelli della Juventus‘. Il giovane attaccante, facente parte, guarda un po’, della scuderia di Mino Raiola, domani avrà l’onore e l’onere di andare in panchina nella sfida contro l’Udinese. Se Allegri dovesse poi decidere di concedergli qualche minuto, il classe 2000 sarebbe il primo giocatore nato nel nuovo millennio a esordire nel nostro calcio (non sarà il primo ad essere in panchina perché Montella ha già convocato per 3 volte il 2000 Plizzari, portiere).

ALLA SCOPERTA DI MOISE KEAN – Come raccontato da “La Gazzetta dello Sport” il fisico è quello di un ivoriano, il percorso quello di un piemontese d.o.c. nato a Vercelli 16 anni fa. Il club bianconero lo ha strappato al Torino facendolo maturare nei Giovanissimi, poi negli Allievi e infine nella Primavera di Fabio Grosso. Le big europee si sono accorte di lui ma la Juventus non vuole lasciarlo andare ed è in fase di trattativa con Raiola per il rinnovo. Il procuratore più importante del mondo aveva deciso di portarlo via già in estate, provò a convincere la Juve a darlo in prestito in B o nella serie A olandese, ottenne in cambio ampie rassicurazioni sul suo percorso di crescita. L’infortunio di Pjaca consegna nelle mani di questo ragazzo una grande chance. Dotato di grande fisico ma anche di grande tecnica, Moise Kean è sicuramente superiore alla media e quest’anno ha già realizzato 5 gol: quattro gol di destro, uno di testa. Il futuro è suo!

Moise Kean – GOL & SKILLS VIDEO

Condividi