Infortunio Milik: convocato con il Milan?

17358
milik napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Napoli, infortunio Milik: il centravanti contrinua la riabilitazione dopo lo stop patito con la nazionale polacca. Rientro possibile entro la fine di gennaio, prima del previsto

Infortunio Milik: convocato già per il Milan? – 20 Gennaio

Importanti novità per Arek Milik. Il centravanti polacco di proprietà del Napoli è tornato ad allenarsi con il gruppo di Maurizio Sarri ma non è ancora tornato in campo. Per rivederlo in una gara ufficiali bisognerà attendere un paio di settimane ma secondo “Sky Sport” Milik potrebbe essere convocato sabato prossimo per la sfida contro il Milan. Nessuna presenza in campo ma la sfida di San Siro potrebbe essere l’occasione per far riassaporare al polacco le sensazioni del campo.

Infortunio Milik: convocato per il Palermo? – 16 Gennaio, ore 22.20

Il Napoli prova a bruciare i tempi per il ritorno in campo di Arek Milik. L’attaccante, che ha recuperato pienamente dall’infortunio, durante la settimana potrà allenarsi con la squadra e dunque trovare la convocazione per la sfida con il Palermo. L’obiettivo del club partenopeo è quello di riavere il centravanti polacco al 100% per la partita d’andata di Champions League con il Real Madrid.

Infortunio Milik, le parole dell’attaccante: «Posso allenarmi con la squadra!»

Queste le parole dell’attaccante azzurro rilasciate tramite il proprio profilo Facebook: «Solo buone notizie oggi. Ho avuto il permesso dal dottore di tornare ad allenarmi con la squadra! E’ una notizia molto lieta e frutto di un duro lavoro. Non vedo l’ora di tornare in campo. Il momento difficile è passato in fretta. Grazie a tutti, spero di vedervi presto allo stadio! Grazie per il vostro sostegno. Mi sono sentito supportato ogni giorno!»

Infortunio Milik: è guarito, può tornare in gruppo! – Ore 13.31

Buone ed attese notizie per il Napoli di Maurizio Sarri: Arek Milik, questa mattina a Villa Stuart con il dottor Mariani per l’ultima visita di controllo al ginocchio sinistro, è guarito. Il calciatore, come riportato dal club partenopeo tramite Twitter, può finalmente tornare ad allenarsi con il gruppo per la felicità del tecnico Sarri

Infortunio Milik: oggi visita di controllo – 12 gennaio

Oggi Arek Milik sosterrà una visita di controllo al ginocchio sinistro in seguito alla rottura del legamento crociato anteriore avvenuta in autunno. Appuntamento a Villa Stuart dunque, assieme al polacco ci sarà il dottor Mariani, che già lo ha operato il 10 ottobre. Milik sarà sottoposto a una serie di test tra il campo e la palestra, qualora arrivasse l’ok da parte dei medici allora il centravanti potrebbe già iniziare ad allenarsi in gruppo nei prossimi giorni in vista del rientro vero e proprio.

INFORTUNIO MILIK: PARLA IL PROFESSOR MARIANI, 11 GENNAIO – Il professor Mariani, che ha operato a Villa Stuart Arek Milik, ha parlato a “Radio Kiss Kiss Napoli” del ritorno in campo del centravanti polacco. Domani è in programma quella che dovrebbe essere l’ultima visita di controllo per l’ex Ajax e come rivelato dal prof. Mariani, se tutto andrà per il verso giusto, il calciatore riceverà l’ok per tornare in gruppo: «Domani valutazione funzionale per nullaosta ortopedico ad Arek Milik. Se è tutto ok torna in gruppo».

INFORTUNIO MILIK: IL RITORNO, 10 GENNAIO – Giovedì 12 gennaio Arek Milik sarà a Villa Stuart per una visita di controllo del legamento rotto tre mesi fa. Lo visiterà il professor Mariani, un esperto del tema e soprattutto un esperto nell’operare i calciatori (vedi Mattia Perin). C’è ottimismo a Napoli per averlo tra i convocati prima possibile, forse anche a partire dalla seconda o dalla terza del girone di ritorno.

INFORTUNIO MILIK, FISSATA LA DATA DEL NUOVO CONTROLLO – Tramite il proprio profilo Twitter ufficiale, la Società Sportiva Calcio Napoli ha reso nota la data del nuovo controllo al ginocchio operato: giovedì 12 gennaio.

INFORTUNIO MILIK, ULTIMISSIME DEL 9 GENNAIO – Il calvario di Arek Milik, attaccante del Napoli, è vicino alla conclusione. Il polacco, infatti, secondo quanto riportato da Il Mattino, avrebbe completato il recupero e sarebbe vicinissimo al ritorno in campo. Molto probabili che arrivi una convocazione già per il match contro il Pescara, in programma domenica prossima alle 15. La convocazione, però, sarebbe solo simbolica, così da permettere al calciatore di riassaporare il clima partita dopo il periodo di inattività. Per rivederlo in campo al 100% c’è ancora bisogno di tempo. Intanto in settimana ci sarà una nuova visita a Villa Stuart con il professor Mariani.

INFORTUNIO MILIK, ULTIMISSIME DEL 2 GENNAIO – Arek Milik, centravanti del Napoli, si avvicina a grandi passi al ritorno in campo. Il giocatore continua a svolgere sedute di riabilitazione e in questi giorni forzerà con il pallone. L’attaccante dovrebbe volare dal prof. Mariani tra il 15 e il 20 gennaio per l’ultimo controllo prima dell’ok al ritorno in campo. Non è da escludere l’ipotesi di un consulto il 9 gennaio che potrebbe fargli anticipare ancor di più i tempi di rientro.

INFORTUNIO MILIK, ULTIME CLAMOROSE DEL 31 DICEMBRE – Stando alle ultime notizie su Arek Milik sembra che il recupero stia procedendo alla grandissima e che il polacco possa così scendere sotto i cento giorni totali di prognosi, una specie di record in piccolo. Martedì 10 gennaio il Napoli scenderà in campo in Coppa Italia contro lo Spezia e pare quello il momento più indicato per far riprendere dimestichezza con il campo al giocatore ex Ajax. Il giorno prima avrà un ultimo consulto a Villa Stuart ma c’è ottimismo per un rientro da Guinness dei Primati.

INFORTUNIO MILIK: NON SI FORZERANNO I TEMPI, 24 DICEMBRE – E’ partito il count-down per il ritorno in campo di Arek Milik. L’attaccante polacco del Napoli di Maurizio Sarri, out da ottobre per l’infortunio al ginocchio, è clinicamente guarito ma, secondo quanto riporta il Corriere del Mezzogiorno, lo staff medico partenopeo non forzerà i tempi del suo recupero per non rischiare una ricaduta.

INFORTUNIO MILIK: SULLA VIA DEL RECUPERO, 20 DICEMBRE – L’attaccante polacco è sulla via buona per il rientro. Il Napoli sta puntando molto su di lui e sembra, stando a La Gazzetta dello Sport, che la riabilitazione stia andando a gonfie vele. Il rientro previsto è a febbraio ma non è detto che Milik possa bruciare le tappe dato che sta facendo passi da gigante.

INFORTUNIO MILIK: OBIETTIVO REAL, 17 DICEMBRE – Il polacco ha messo il Real Madrid nel mirino e potrebbe farcela ad affrontare i blancos nel doppio confronto di Champions League. Milik potrebbe essere in campo sia al Bernabeu che al San Paolo nella doppia sfida con gli spagnoli, questa è l’impressione delle ultime ore. Come detto però sarà decisiva la visita che tra tre settimane Milik farà con il Professor Mariani. Al momento c’è ottimismo e pare che il Napoli possa fare affidamento sull’ex dell’Ajax, i tifosi azzurri incrocino le dita e attendano.

INFORTUNIO MILIK, CONTROLLO POSITIVO A VILLA STUART, 16 DICEMBRE – Buone, buonissime notizie per Arek Milik. Oggi il centravanti polacco si è sottoposto a una visita di controllo a Villa Stuart con riscontro positivo da parte del Professor Mariani. Il giocatore è in pieno regime per il recupero stabilito post infortunio, anzi probabilmente potrà bruciare le tappe. Decisiva sarà la prossima visita fissata tra circa tre settimane, dopo quella data se Milik riceverà l’ok potrà clamorosamente tornare in campo, con un recupero lampo in soli tre mesi dalla rottura del legamento del ginocchio. Anche il professor Mariani ha confermato il tutto con queste parole: «Tra un mese ci sarà il ritorno all’attività agonistica. Sono fiducioso che con il Real Madrid possa esserci».

INFORTUNIO MILIK, PARLA IL GIOCATORE, 14 DICEMBREArkadiusz Milik, intervenendo alla presentazione del calendario ufficiale 2017 del Napoli, ha dichiarato: «L’operazione al crociato è passata da due mesi, io sto facendo il possibile per recuperare in fretta, spero per gennaio-febbraio. Io sto molto bene e sto lavorando molto in campo e col pallone. Appena avrò il via libera mi riaggregherò al lavoro di gruppo. Il Real Madrid? Sarà difficile batterli, ma niente è impossibile. Mertens? Spero di tornare a giocare presto con lui…sulla fascia sinistra» ha concluso l’attaccante.

INFORTUNIO MILIK: RIENTRO ANTICIPATO? – Maggiore ottimismo sul recupero di Arek Milik secondo “Il Mattino” in edicola oggi. L’attaccante polacco, ko da circa due mesi, potrebbe addirittura tornare in campo a metà gennaio. L’ex Ajax sta bruciando le tappe e ha già segnato una data sul calendario: il 15 gennaio. E’ il giorno di Napoli-Pescara, la prima gara del girone di ritorno. In quell’occasione potrebbe scendere in campo nei minuti finali per riprendere confidenza con il calcio giocato.

INFORTUNIO MILIK: ECCO QUANDO TORNA, 9 DICEMBRE – C’è una data per il rientro di Arek Milik, il centravanti del Napoli ai box ormai da mesi. Il polacco infatti dovrà rimanere fuori fino a 2017 inoltrato ma la data del suo ritorno in campo è sempre più vicina, tanto che si pensa a vederlo tra i convocati di Milan – Napoli del 22 gennaio. Sarebbe un recupero record ma c’è ottimismo per il centravanti azzurro e per questo il Napoli spera, come scrive oggi Il Corriere dello Sport.

INFORMAZIONI MILIK, 8 DICEMBRE – L’esultanza sui social per la qualificazione del suo Napoli agli ottavi di Champions League ha testimoniato la voglia di Arek Milik di tornare a disposizione di Sarri. Il polacco, riporta La Repubblica, scapita in vista della fase ad eliminazione diretta del torneo europeo: domani in programma a Roma una visita di controllo per definire i tempi di recupero.

INFORTUNIO MILIK, 7 DICEMBRE – Prosegue la riabilitazione di Arkadiusz Milik dopo il grave infortunio occorso ad inizio stagione. Il calciatore ha ripreso a lavorare con il pallone due settimane fa ed ha come obiettivo quello di rientrare in campo il prima possibile nel 2017. Ieri il Napoli ha centrato la qualificazione agli ottavi di finale della Champions League e il bomber polacco ha così commentato su Instagram: «Siamo agli ottavi! Bravi ragazzi!» in vista di un appuntamento al quale non vuole rinunciare

INFORTUNIO MILIK 28 NOVEMBRE, IN CAMPO GIA’ IL 15 GENNAIO? – Arkadiusz Milik in campo con il Napoli per il 15 gennaio. E’ quanto sostengono dalla Polonia: secondo il quotidiano SportoWeFakty, l’attaccante va verso un recupero anticipato dopo la rottura del legamento crociato. Milik, operato il 10 ottobre, ha ripreso ad allenarsi col pallone la settimana scorsa e il Napoli potrebbe riaverlo a disposizione prima del previsto. Così, nessun investimento sul mercato di gennaio per la società azzurra?

INFORTUNIO MILIK 22 NOVEMBRE, OBIETTIVO 20 GENNAIO – Nuovi aggiornamenti sulle condizioni di Arek Milik.  L’attaccante del Napoli sta recuperando spedito dalla rottura del legamento crociato rimediata con la Nazionale polacca e lo staff medico azzurro è al lavoro per consegnarlo a Maurizio Sarri nel minor tempo possibile. Ieri vi abbiamo riportato il possibile rientro per la sfida contro il Milan, al più tardi contro il Palermo, ma la data fissata è quella del 20 gennaio: un obiettivo difficile ma non impossibile, l’ex Ajax sta bruciando le tappe.

NAPOLI, INFORTUNIO MILIK: QUANDO POTREBBE TORNARE IN CAMPO – Un raggiante Arkadiusz Milik ieri ha annunciato di aver toccato nuovamente il pallone, un mese circa dopo il suo bruttissimo infortunio (rottura del legamento crociato) rimediato in nazionale. Il polacco dunque può di nuovo calciare il pallone ed è un risultato strabiliante, tenendo conto dell’entità del danno subito e dei periodi inizialmente stabiliti per il recupero completo (almeno cinque o sei mesi). La verità è che il progetto, inconfessabile ma legittimi, di Milik è un altro: torna in campo quasi subito dopo la sosta natalizia, ovvero verso la fine di gennaio addirittura, cioè a nemmeno quattro mesi dal suo infortunio. La cautela, mai come in questo caso, è d’obbligo: Milik si allena con tranquillità a Castel Volturno ed è chiaro che lo staff medico  del Napoli non vuole affrettare i tempi, ma nemmeno un mese e mezzo fa si parlava di rottura totale del legamento del ginocchio, oggi il polacco già tira in porta invece. A questo punto, dando un’occhiata al calendario, si potrebbe fissare una data di recupero ideale per il 22 gennaio, quando gli azzurri sfideranno il Milan a San Siro o, più probabilmente, contro il Palermo, la settimana successiva. Già fissate le tappe del rientro di Milik, che nei prossimi due mesi dovrà intensificare un po’ la mole di lavoro, senza fretta ma con un grande sogno…

Condividi